Annuncio
Annuncio

Questa estate il protagonista indiscusso del colpo Cristiano Ronaldo è stato senza dubbio Fabio Paratici. Il ds bianconero insieme al procuratore Jorge Mendes è riuscito a portare CR7 a Torino. In una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport Fabio Paratici ha parlato del colpo del secolo e di alcune strategie di mercato della Juventus. Il dirigente bianconero ha confermato la fiducia a Paulo Dybala, ha spiegato il colpo Ramsey e si è soffermato su due nomi molto chiacchierati quelli di Romero e De Ligt.

Paratici racconta il colpo CR7

Cristiano Ronaldo è stato il grande acquisto estivo della Juve. Fabio Paratici in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport ha raccontato come è nato l'acquisto di CR7.

Annuncio

Il ds bianconero ha spiegato che si era ritrovato all'aeroporto di Linate con Jorge Mendes e Giovanni Branchini per chiudere per Joao Cancelo e li si parlò anche del fenomeno di Madeira. Dopo quel l'incontro Paratici rifletté proprio sulla possibilità di arrivare a Cristiano Ronaldo visto anche che la Juve voleva cedere Gonzalo Higuain. Poi il ds bianconero a giugno nel corso di una riunione con Pavel Nedved e il Presidente Agnelli parlò proprio della possibilità di arrivare a CR7. Così dunque è nato il colpo del secolo che ha portato Cristiano Ronaldo a Torino.

Paratici conferma Dybala

Paulo Dybala è uno dei giocatori più talentuosi della Juve e Fabio Paratici nella lunga intervista alla Gazzetta dello Sport ha confermato il numero 10 bianconero sottolineando che resterà a Torino: "Dybala resta.

Annuncio

I nostri giocatori - ha detto Paratici - sono difficilmente migliorabili". Il ds bianconero ha anche sottolineato che è molto difficile trovare qualcuno meglio dell'argentino forse solo Messi è superiore alla Joya: "Dybala è uno che alla fine ce l'hai sempre. Gioca - ha detto Paratici - tutte le partite, è presente". Dunque per il dirigente juventino l'argentino è fondamentale per la Juve: "Quando guardi la squadra - ha raccontato il ds della Vecchia Signora - ci trovi sempre il segno di Dybala".

Allegri resta

Nel corso della lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, Fabio Paratici ha confermato che Massimiliano Allegri resterà alla Juve è che i bianconeri sono già proiettati al futuro alcuni nomi di cui si è parlato sono quelli di Ramsey, Romero e De Ligt.

Annuncio

Sul giocatore dell'Arsenal Paratici ha detto: "È un giocatore diverso dai nostri. È un giocatore che nella nostra rosa non c'è". Mentre su Romero il ds juventino ha confermato che la trattativa è buon punto. Paratici ha anche parlato di De Ligt: "È uno dei giovani migliori che ci sono - ha spiegato il dirigente della Juve - quindi lo guardiamo con grande attenzione".