Panama ferma il Brasile sul pareggio, 1-1 allo stadio Dragao di Porto e per la formazione centramericana è un risultato storico. Prestazione senza dubbio deludente da parte degli uomini di Tite che possono certamente recriminare per due legni colpiti nella ripresa, ma alla fine lo score premia la grinta dei giocatori panamensi. Buone indicazioni da Paquetà, autore del gol del temporaneo vantaggio brasiliano. Per il resto non è stato un grande Brasile, probabilmente tra i peggiori da quando Tite siede sulla panchina.

Pubblicità
Pubblicità

Machado risponde a Paquetà

Formazione sperimentale per Tite con numerose assenze forzate. Oltre al lungodegente Neymar, infatti, il Ct ha dovuto rinunciare giocoforza al giovane talento Vinícius, anche lui infortunato. Tra le novità rispetto alle ultime uscite, la presenza di Telles sulla corsia esterna sinistra in difesa e quella di Militao al centro accanto a Miranda. Prima gara da titolare per il milanista Paquetà mentre nel tridente offensivo viene lanciato Richarlison accanto a Coutinho e Firmino.

La formazione di Panama è quella annunciata, un 5-4-1 molto prudente con Torres unico terminale offensivo. Sulla panchina della formazione centramericana c'è Julio Cesar Dely Valdes, attaccante del Cagliari negli anni '90. La prima azione pericolosa è di marca verdeoro al 18', Alex Telles crossa da sinistra per la testa di Firmino la cui incornata finisce di poco a lato. Il Brasile mantiene l'iniziativa, al 22' Arthur prova la conclusione da fuori area con il destro, ma non inquadra lo specchio della porta.

Pubblicità

La selecao insiste ed al 32' passa in vantaggio con Lucas Paquetà che segna dunque il primo gol in nazionale. Il giovane talento ex Flamengo è innescato da un traversone di Casemiro e da posizione decentrata sulla sinistra al limite dell'area piccola tocca il pallone con il sinistro, aiutato nella circostanza da un intervento difettoso del portiere Mejia che devia praticamente la sfera alle sue spalle: 1-0. Passano 4' e Panama pareggia: Davis batte un calcio di punizione dalla trequarti verso l'area e, nella circostanza, la difesa verdeoro lascia colpevolmente solo Adolfo Machado che colpisce indisturbato di testa scavalcando Ederson.

I giocatori brasiliani sono chiaramente sorpresi, ma provano subito a riportarsi in avanti, Richarlison è però impreciso sul colpo di testa in area scaturito a seguito del cross di Telles al 39'.

Richarlison e Casemiro 'sbattono' sulla traversa

Nessuna sostituzione tra il primo ed il secondo tempo, Brasile e Panama ripartono con gli stessi effettivi dei primi 45'. L'avvio dei centramericani è intraprendente, Rodriguez prova con il sinistro da fuori area ed impegna Ederson al 49'.

Pubblicità

Al 51' i verdeoro sfiorano il raddoppio con Richarlison che colpisce con il destro in piena area su assist di Fagner, la traversa salva Mejia. Al 59' Firmino serve un bel pallone a Paquetà, la conclusione dal centro dell'area è però neutralizzata dal portiere avversario. Tite cerca di mischiare le carte: al 60' toglie Paquetà e Firmino, i protagonisti dell'ultima azione pericolosa, ed inserisce Everton e Gabriel Jesus. La gara prosegue con la formazione sudamericana che mantiene saldamente l'iniziativa, tuttavia autentici pericoli la difesa panamense non ne corre fino al 71', quando Casemiro svetta di testa dal centro dell'area sul cross di Coutinho colpendo la seconda traversa della partita.

Pubblicità

Per il resto i giocatori di Dely Valdes difendono con le unghie un risultato storico, il Brasile produce l'ultimo sforzo in pieno recupero ma non va al di là di un colpo di testa di Militao respinto da Mejia.

Brasile-Panama 1-1, il tabellino

Brasile (4-3-3): Ederson; Fagner, Militao, Miranda, Telles; Casemiro, Arthur (72' Felipe Anderson), Paquetà (60' Everton); Coutinho, Firmino (60' Gabriel Jesus), Richarlison. Ct Tite

Panama (5-4-1): Mejia; Murillo (85' Blackman), Machado, Cummings, Escobar, Davis; Quintero (85' Browne), Cooper (82' Walker), Godoy (90'+2' Vargas), Rodriguez (89' Arroyo); Torres (74' Fajardo). Ct Dely Valdes

Arbitro: Pinheiro (Portogallo)

Reti: 32' Paquetà (B), 36' Machado (P).

Leggi tutto