La vittoria dello scudetto di certo non placa i dissapori dei tifosi e della dirigenza bianconera, che sono pronti a costruire una rosa per la prossima stagione in grado di fare il definitivo salto di qualità in Champions League. Tutto però passa dalla permanenza o meno di Max Allegri, anche se il presidente della Juventus lo avrebbe confermato nel post partita di Juventus e Fiorentina. Il tecnico toscano ha la massima fiducia di Agnelli, ma secondo il noto sito IlBianconero.com, ci sarebbe un clamoroso retroscena in merito alla panchina della Juventus. Il presidente bianconero avrebbe voluto alla guida della rosa bianconera Zinedine Zidane, ritenuto l'allenatore ideale per rilanciare le ambizioni europee della Juventus.

Pubblicità
Pubblicità

La scelta del tecnico francese (ha accettato l'offerta del Real Madrid) avrebbe lasciato spiazzato Agnelli, che avrebbe poi deciso di confermare Allegri almeno per un altro anno.

Agnelli ha confermato Allegri

Le dichiarazioni rilasciate Agnelli nel post partita di Juve-Ajax danno per certa la permanenza di Allegri alla Juventus per il prossimo anno, ma secondo ilbianconero.com, il presidente della Juventus avrebbe voluto Zidane alla guida bianconera, che poi ha deciso di accettare l'offerta di Florentino Perez al Real Madrid.

Juventus, retroscena allenatore: Agnelli avrebbe voluto sostituire Allegri con Zidane
Juventus, retroscena allenatore: Agnelli avrebbe voluto sostituire Allegri con Zidane

A proposito del tecnico francese, avrebbe puntato alcuni giocatori della Juventus per rinforzare la rosa della società spagnola. Il giocatore più apprezzato dal tecnico francese è sicuramente Miralem Pjanic, ritenuto il regista ideale per il gioco della sua squadra. Il valore del mercato del bosniaco è notevole, si parla di 130 milioni di euro, soldi che servirebbero alla Juventus per trovare uno o due sostituti di qualità.

Il mercato della Juventus

La permanenza di Allegri, che dovrebbe restare alla Juventus almeno un'altra stagione, significa impostare il mercato in base alle esigenze tattiche del tecnico toscano.

Pubblicità

Uno dei settori che hanno bisogno di rinforzi è quello difensivo, con almeno due difensori centrali che dovrebbero arrivare considerato il ritiro di Andrea Barzagli ed il probabile addio di Martin Caceres, che difficilmente sarà riscattato dalla Lazio. Piacciono Varane, Hummels, Manolas, Romero e Ruben Dias mentre per il centrocampo, in caso di partenza di Pjanic, potrebbe arrivare uno fra Kanté del Chelsea, Ndombelè del Lione e Gundogan del Manchester City.

A proposito del centrocampista tedesco, la scadenza del contratto nel 2020 potrebbe significare un grande occasione di mercato, che acquisterebbe un mediano di qualità a prezzo evidentemente vantaggioso. Guardiola ha infatti confermato che Gundogan non ha intenzione di rinnovare il contratto con la società inglese.

Clicca per leggere la news e guarda il video