Ieri, per la Juventus è stata la giornata dedicata alla festa. I bianconeri, infatti, con la vittoria per 2-1 contro la Fiorentina hanno conquistato matematicamente l'ottavo scudetto consecutivo. Dunque i giocatori della Juve hanno messo da parte l'amarezza per l'eliminazione in Champions League per lasciare spazio alla gioia. Adesso per i bianconeri sarà il tempo di godersi lo scudetto e di pensare alla prossima stagione.

L'obiettivo della società è quello di vincere di nuovo e possibilmente conquistare ancora più trofei.

Il sogno da inseguire è sempre la Champions League. La Juve rincorrerà la coppa dalle grandi orecchie insieme a Cristiano Ronaldo che ieri ha confermato che resterà a Torino al 1000%. CR7 però pretenderà di più dalla sua squadra e non vorrà più essere il "solo" a incidere come è successo martedì scorso.

La Juve ripartirà da CR7

La prossima stagione la Juve cercherà di alzare ulteriormente l'asticella e di arrivare a vincere la Champions League. I bianconeri lavoreranno nei prossimi mesi per migliorare ciò che non ha funzionato contro l'Ajax. Martedì Cristiano Ronaldo è sembrato troppo solo e perciò si cercherà di metterlo nelle migliori condizioni per rendere al meglio. Un altro aspetto su cui la Juve vuole migliorare è l'aspetto mentale come ha confermato ieri anche Massimiliano Allegri. Spesso la squadra dopo aver subito un gol si è arresa ed è uscita dalla partita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

La Juve, dunque, farà tesoro della gara contro l'Ajax per crescere e lo farà insieme a Cristiano Ronaldo.

Infatti CR7 è voglioso di riscatto e di certo non si arrenderà facilmente.

La Juve si gode lo scudetto

Adesso per i giocatori della Juve ci sarà un periodo di meritato riposo. Poi la squadra riprenderà ad allenarsi in vista della sfida contro l'Inter. Massimiliano Allegri dopo la conquista dello scudetto ha comunicato che nelle ultime sfide di campionato farà egli esprimenti anche pensando alla prossima stagione.

Anche perché molti degli infortunati non recupereranno: l'unico che dovrebbe rientrare a breve è Giorgio Chiellini, gli altri invece potrebbe ricedersi la prossima stagione.

Di certo non saranno a disposizione per le ultime sfide nè Mario Mandzukic nè Sami Khedira. Il tedesco nelle prossime due settimane sarà operato al ginocchio e punta a rientrare nella prossima stagione. Khedira e Mandzukic ieri erano allo stadio e hanno assistito alla vittoria dello scudetto dagli spalti e poi sono scesi nello spogliatoio per festeggiare con i compagni.

Il croato, soprattutto nella prima parte della stagione, è stato uno degli uomini fondamentali e ha segnato in tutti gli scontri diretti del giorno di andata. Il numero 17 juventino, invece, negli ultimi mesi ha sofferto soprattutto di problemi fisici ed è stato meno incisivo. Mandzukic sarà già carico per il prossimo anno anche perché è fresco di rinnovo di contratto fino al 2021.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto