La Juventus si prepara a chiudere un'altra stagione di successi (Supercoppa Italiana, scudetto ormai a un punto e il sogno Champions League), ma nonostante ciò in casa bianconera ci sono alcuni casi spinosi che la dirigenza sarà chiamata ad affrontare, in particolar modo quando bisognerà cominciare a programmare la prossima annata.

Su tutti c'è il nodo legato a Paulo Dybala, fino allo scorso anno uno dei punti di riferimento del settore avanzato juventino, mentre in questa stagione è stato "relegato" al ruolo di trequartista, quindi più lontano dall'area di rigore.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto ciò ha influito sullo score di reti messe a segno dall'attaccante argentino ma anche sulle sue prestazioni, generando in lui un malumore che sarebbe dettato anche da alcuni dissapori con Massimiliano Allegri.

Contro la Spal, sabato scorso, il centravanti sudamericano ha offerto una prestazione discreta, ma ben lontana dalle grandi giocate messe in mostra soprattutto l'anno scorso. L'arrivo di Cristiano Ronaldo non sembra aver avuto effetti positivi per Dybala che, non solo è stato arretrato a supporto delle punte, ma ormai è stato scavalcato nelle gerarchie del tecnico anche da Keane.

Pubblicità

Per tutte queste ragioni, non è da escludere che l'argentino possa lasciare Torino in estate soprattutto se Allegri dovesse restare sulla panchina della Juventus.

Dybala potrebbe lasciare Torino se restasse Allegri

Gran parte del futuro in bianconero di Paulo Dybala, dunque, sembra dipendere dalla permanenza o meno a Torino di Max Allegri, il quale non avrebbe ancora deciso se continuare la sua esperienza al club piemontese. In caso di prosecuzione del rapporto di lavoro fra le parti, "La Joya" potrebbe chiedere la cessione, con molti top-club europei che sarebbero pronti a fiondarsi su di lui.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Al momento tra le società maggiormente interessate ci sarebbe l'Atletico Madrid (che quasi certamente dovrà dire addio a Griezmann), seguito dal Bayern Monaco che sarebbe pronto a rifondare la rosa. La Juventus sarebbe disposta a lasciar partire l'attaccante argentino per una cifra non inferiore agli 80-100 milioni di euro. Questa valutazione, però, tenendo conto delle ultime prestazioni deludenti dell'ex Palermo, potrebbe essere rivista al ribasso perché considerata fuori mercato dai club interessati.

Dybala difficilmente all'Inter per motivi economici

Molto difficile l'ipotesi relativa ad un trasferimento di Dybala all'Inter, magari in uno scambio che vedrebbe coinvolto anche Mauro Icardi, apprezzato moltissimo dalla dirigenza bianconera. Il principale ostacolo, in questo caso, risiederebbe nel lauto stipendio che il numero 10 juventino percepisce dalla società di Agnelli, ben lontano dagli attuali parametri dell'Inter che deve necessariamente attenersi alle regole del Fair Play Finanziario.

Pubblicità

Restano quindi diversi dubbi sul futuro del talento sudamericano che, in questo finale di stagione, dovrà provare a dimostrare alla società juventina di essere ancora in grado di fare la differenza. D'altronde la Juventus crede ancora nella classe del 25enne argentino, anche se dovrà essere proprio lui a ripagare questa fiducia tornando ad essere decisivo per scalare nuovamente posizioni nelle gerarchie dell'allenatore e per convincere una volta di più la dirigenza a confermarlo anche per il prossimo anno.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto