Il prossimo weekend si disputerà l'ultima giornata di campionato, e sarà molto importante per alcuni verdetti, come gli ultimi due posti da assegnare per la Champions League, gli altri due per l'Europa League ed infine per sapere chi sarà la terza società retrocessa in Serie B dopo Chievo e Frosinone. Ma l'attenzione principale dei media riguarda sicuramente il Calciomercato, soprattutto la questione panchina bianconera. L'addio di Allegri ha aperto inevitabilmente il toto allenatore alla Juventus, con molti dubbi su chi sarà il sostituto del tecnico toscano. A tal riguardo ha parlato il noto giornalista di Sport italia Michele Criscitiello, che nel suo consueto editoriale del lunedì su Tuttomercatoweb.com, ha parlato di diversi argomenti, soffermandosi inevitabilmente sul possibile sostituto di Allegri sulla panchina bianconera.

Pubblicità
Pubblicità

Inzaghi possibile sostituto di Allegri

Secondo il noto giornalista, la Juventus potrebbe affidare la panchina a Simone Inzaghi. La dirigenza bianconera infatti avrebbe incontrato il tecnico piacentino qualche giorno fa, e avrebbe sondato la disponibilità del tecnico della Lazio a trasferirsi alla Lazio. Lo stesso Criscitiello ha dato anche dettagli importanti sulla cena fra Paratici ed Inzaghi, avvenuta il 9 maggio nella città molto cara al direttore sportivo della Juventus ed al tecnico della Lazio, ovvero Piacenza.

Non perdere le ultime notizie!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa di più oppure scopri qui tutti i Canali. Ti terremo aggiornato sulle novità che non puoi perderti!
Juventus Calciomercato

Ci sarebbe intesa sul piano di lavoro e sul progetto tecnico, anche se non sarà semplice trattare con Lotito per liberare il tecnico emiliano. In ogni ci sarebbe pronta l'alternativa, ovvero Maurizio Sarri, che dovrebbe lasciare il Chelsea dopo la finale di Europa League contro l'Arsenal. Lo stesso Criscitiello sottolinea che tale scelta rischiosa della Juventus è consapevole, perché i bianconeri sanno che per Inzaghi sarebbe la prima volta lavorare con top player come Cristiano Ronaldo, Dybala o Chiellini.

Pubblicità

Sorprende però, secondo il giornalista, tutto questo 'ritardo' della Juventus nello scegliere il tecnico, in quanto è da tempo che la dirigenza bianconera aveva deciso di dare l'addio a Massimiliano Allegri.

Il calcio inglese e quello italiano

Nell'editoriale su Tuttomercatoweb.com, Criscitiello ha parlato anche dell'esperienza vissuta nel weekend scorso ospite del presidente Pozzo, proprietario del Watford, dove il giornalista a Wembley ha assistito alla finale di FA Cup appunto fra Watford e Manchester City.

L'organizzazione del calcio inglese, anche negli stadi ha sorpreso il giornalista, che in qualche modo ha sottolineato gli aspetti negativi del calcio italiano, che si ritrova ad affrontare questioni burocratiche come la vicenda in Serie B del Palermo retrocesso per illeciti sportivi. Secondo Criscitiello, retrocedere in Serie C il Palermo, non è stata la decisione giusta in quanto era una decisione che andava presa anni fa e non adesso, in quanto condiziona i risultati del campionato cadetto.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto