La Juventus, questa mattina, ha lavorato per preparare la gara contro il Torino. I Campioni d'Italia, come ha sottolineato Massimiliano Allegri in conferenza stampa, si sono allenati davvero bene in vista del derby. Per la sfida di domani, il tecnico livornese ritroverà Martin Caceres, ma ha perso Daniele Rugani che ha accusato dei fastidi fisici. Non è nell'elenco dei convocati nemmeno Paulo Dybala: in settimana si era parlato di un possibile recupero per il derby ma alla fine si è preferito non rischiarlo. Dunque domani in attacco la Juve schiererà Cristiano Ronaldo e Federico Bernardeschi a completare il reparto ci potrebbe essere Juan Cuadrado.

Mentre Moise Kean non dovrebbe essere titolare, anche se al momento è in ballottaggio con il colombiano. Le altre certezze di formazione sono rappresentate da Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini.

Ronaldo vuole vincere la classifica marcatori

Domani contro il Torino, Cristiano Ronaldo avrà una motivazione in più. Infatti, CR7 vuole vincere il derby davanti ai suoi tifosi, ma soprattutto vuole il trono dei marcatori. Il portoghese ha fame di gol e vuole diventare il capocannoniere della Serie A. Per raggiungere questo obiettivo Cristiano Ronaldo sarà aiutato da tutta la Juve che vuole fargli ottenere questo ennesimo traguardo della sua carriera. Domani, in attacco con CR7 ci sarà Federico Bernardeschi, ma resta il dubbio di chi giocherà con loro: al momento è aperto il ballottaggio fra Juan Cuadrado e Moise Kean.

Dunque non resta che attendere che Allegri risolva questo dubbio, ma quello che è certo è che con CR7 ci sarà, il numero 33 juventino che ha una stima infinita per il fenomeno di Madeira, come ha raccontato di recente l’aiuterà a cercare di raggiungere il suo obiettivo di diventare capocannoniere del campionato.

In difesa spazio a Spinazzola

Domani, nel derby, Massimiliano Allegri in attacco non potrà contare su Paulo Dybala, Douglas Costa e Mario Mandzukic, anche in difesa ci saranno alcune defezioni visto che mancheranno sia Daniele Rugani che Alex Sandro. Il numero 10 juventino sta meglio e sta recuperando dal problema muscolare accusato una quindicina di giorni fa, ma si è preferito non correre rischi e dunque non sarà a disposizione per la gara contro il Torino.

Per quanto riguarda Mario Mandzukic, invece, rientrerà di certo per le ultime giornate di campionato come aveva annunciato qualche settimana fa Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese, domani, non avrà nemmeno Alex Sandro e al suo posto, verrà schierato Leonardo Spinazzola che completerà il pacchetto arretrato che sarà anche composto da Joao Cancelo, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. Davanti a loro, invece, si muoverà il terzetto di centrocampo che sarà composto da Emre Can, Miralem Pjanic e Blaise Matuidi. Ogni dubbio Allegri lo scioglierà domani visto che la squadra stasera non andrà in ritiro.