Martedì pomeriggio il procuratore Giuseppe Riso ha incontrato Paolo Maldini a Casa Milan per parlare di diversi giocatori che sono in orbita del club rossonero. L'agente ha negato alla sua uscita che i suoi assistiti fossero l'argomento di discussione, ma ha continuato a lasciare aperto uno spiraglio su possibili affari futuri. Dunque, il primo incontro del mercato si è tenuto martedì. Tra i giocatori assistiti dal procuratore Riso che interessano al Milan ci sono Sensi, Mancini e un nuovo nome che è quello di Daniele Baselli.

Il profilo al quale il Milan è maggiormente interessato al momento è quello di Sensi, per il quale i rossoneri intendono avviare negoziati.

Il presidente di Sassuolo, Squinzi, lo stima intorno ai 20 milioni di euro, ma il Milan vorrebbe spendere circa 15 milioni di euro per concludere l'affare. I due club probabilmente si incontreranno ancora una volta dopo la nomina del nuovo direttore sportivo rossonero, che dovrebbe essere Frederic Massara.

Sensi è stato il giocatore più forte del Sassuolo in questa stagione e le sue prestazioni lo hanno aiutato ad attirare l'attenzione di molti club di punta in tutta Italia. Il quasi ex centrocampista del Sassuolo, se firmerà con il Milan, guadagnerà 1,8 milioni di euro a stagione per tre anni. Dopo aver sofferto per una mancanza di qualità tecnica a centrocampo la scorsa stagione, l'aggiunta di Sensi potrebbe potenzialmente aiutare il Milan a correggere il difetto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Calciomercato Milan, si tenta la beffa all'Inter: offerta per Barella

Nella giornata di martedì la notizia è emersa dai giornali italiani e secondo la quale i rossoneri sono entrati in corsa con l'Inter per l'acquisto del cagliaritano Nicolò Barella. La Gazzetta dello Sport ha riportato nella propria edizione cartacea che l'Inter non è stata in grado di concordare una cifra con il club sardo nonostante abbia un accordo di massima con il giocatore.

Sport Mediaset, nel frattempo, concorda con l'idea che il Milan sia entrato nella corsa per il 22enne all'ultimo minuto e stia già preparando un'offerta. Secondo la testata giornalistica Paolo Maldini e la dirigenza del diavolo potrebbero offrire una somma in contanti di 20 milioni di euro più il cartellino di Patrick Cutrone - che è valutato a 30 milioni di euro - come contropartita dell'accordo.

Il Cagliari, da parte sua, sarebbe apparentemente aperto all'accettazione del giovane attaccante come parte dell'accordo, il che significa che ora il Milan potrebbe avere il vantaggio nelle trattative.

Da sottolineare anche che il Milan, valutando Cutrone 30 milioni di euro, metterebbe a segno un'importantissima plusvalenza che gli consentirebbe di salvaguardare il bilancio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto