Guardiola si, Guardiola no. Una sorta di rompicapo che a giorni dovrebbe essere risolto. Tuttojuve.com ha intervistato Simone Filippetti, responsabile del Sole24 ore a Londra. Una chiacchierata nella quale sono emerse rivelazioni importanti. Il corrispondente del famoso giornale di economia ha detto: "Lo sport non è di certo affare di mia competenza, io mi occupo di altri argomenti". Ha poi aggiunto: "A Londra però si dice che Guardiola-Juve sia un affare concluso".

Pubblicità
Pubblicità

Questa dichiarazione confermerebbe le rivelazioni, che fece il giornalista Guelpa. Ci sarebbero da risolvere il nodo ingaggio, e il problema relativo al contratto in essere con il Manchester City.

Rumors che arrivano da Londra

Filippetti ha rivelato che questi rumors provengono direttamente da Londra. "Dall'Italia invece i rumors più insistenti danno Sarri come prossimo allenatore dei bianconeri", ha aggiunto il corrispondente del Sole 24 ore.

Pubblicità

Insomma un'incongruenza tra le due tesi, che lascia con il fiato sospeso i supporters juventini. A giorni però la questione dovrebbe risolversi, ed il club bianconero dovrebbe rivelare colui che effettivamente siederà sulla panchina la prossima stagione. "L'idea che mi sono fatto è che i protagonisti di questa vicenda abbiano l'interesse a far girare queste voci. La società non commenta, non conferma ne smentisce nessuna notizia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Secondo me i bianconeri stanno trattando su più tavoli, anche se il tecnico catalano è indubbiamente la prima scelta. Rispetto all'affare Ronaldo, questo pare essere comunque ancora più complicato", ha aggiunto il giornalista.

Ragionamenti da tifoso

Filippetti ha poi proseguito nel suo ragionamento: "Pensando da tifoso, ovviamente Guardiola sarebbe il massimo. L'arrivo eventuale di Sarri sarebbe una sorta di ripiego di lusso, ma pur sempre un ripiego che non entusiasmerebbe la piazza.

Mi pare comunque strano che Agnelli abbia allontanato Massimiliano Allegri, senza avere una valida alternativa tra le mani". Queste dichiarazioni fanno il paio con quanto detto da numerosi addetti ai lavori. Pare infatti alquanto improbabile che un club importante come quello di corso Galileo Ferraris, abbia esonerato un tecnico comunque vincente, per poi iniziare la ricerca spasmodica di un allenatore.

Pubblicità

Un club come la Juve, se ha fatto una scelta di questo tipo, ha probabilmente in mano due o tre nomi. Secondo alcuni, come ad esempio Guelpa e Filippetti, avrebbe già tra le mani il contratto di Guardiola, non ancora ufficializzato per questioni legate alla borsa e ad altre sempre di natura finanziaria. Nelle prossime ore il rebus dovrebbe essere risolto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto