Stasera l'ultima partita del girone A degli Europei di calcio Under 21 vede l'Italia impegnata con il Belgio. Il problema, però, è che anche una vittoria con ampio margine potrebbe non essere sufficiente per accedere alla fase finale del torneo. Il destino dell'Italia infatti è profondamente legato sia a Spagna-Polonia, sia a Romania-Francia dei prossimi giorni. Dopo il passo falso con la Polonia che ha complicato l'obiettivo del primo posto nel girone, si rischia anche di essere eliminati, nonostante una squadra tra le più forti mai viste nell'Under 21. Non resta che incrociare le dita.

L'Italia deve vincere, ma potrebbe non bastare

Innanzitutto l'Italia dovrà vincere con il Belgio. Nella corsa alle semifinali di questo Europeo Under 21, infatti, passano soltanto le prime e la migliore delle seconde. Un risultato diverso dalla vittoria condannerebbe già ad essere fuori, dunque si parte da qui.

I problemi, però, non finiscono qui. Dopo infatti la (immeritata) sconfitta con la Polonia per 1 a 0, la nazionale biancorossa guida ora il girone con 6 punti, mentre Italia e Spagna la seguono con i rispettivi 3 punti.

Se Spagna-Polonia dovesse terminare con un pareggio o con una vittoria polacca, la situazione degli Azzurri si complicherebbe moltissimo. Occorrerà dunque tifare Spagna, ma non troppo. Se infatti gli spagnoli dovessero vincere con soltanto 1 o 2 gol di scarto, sarebbe perfetto, ma vittorie più clamorose relegherebbero al secondo posto l'Italia. In conclusione, per essere primi e assicurarsi le semifinali, si dovrebbe vincere con più gol possibili, e intanto si deve anche sperare in una vittoria di misura della Spagna.

Il limbo delle seconde classificate

Se invece si riuscisse a vincere, ma dall'altra parte le cose non andassero nel modo sperato, allora si arrieverebbe secondi nel girone, e la questione si farebbe davvero complicata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Secondo il regolamento, infatti, in semifinale approderà soltanto una squadra, tra le seconde: la migliore di tutti i gironi. E proprio ieri la Francia e la Romania hanno vinto entrambe anche il secondo incontro (con l'incredibile risultato soprattutto della nazionale rumena che ha superato l'Inghilterra favoritissima con un sonoro 4 a 2). Al momento, quindi, nel loro girone hanno entrambe 6 punti, e nell'ultima giornata dovranno vedersela l'una con l'altra.

A quel punto si profila la possibilità di un clamoroso biscotto, poiché se Francia e Romania dovessero pareggiare si garantirebbero il passaggio del turno con 7 punti. In una simile circostanza una vittoria con il Belgio (anche per 50 a 0) porterebbe gli Azzurrini a soli 6 punti, e quindi all'eliminazione. Bisogna insomma sperare per il meglio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto