La Juventus è al lavoro per costruire la squadra del futuro. Ovviamente, oltre alle entrate, Fabio Paratici sta pensando anche alle uscite. Infatti, alcuni giocatori non rientrerebbero più nei piani di Maurizio Sarri. La lista dei possibili partenti è abbastanza lunga e si comincia da Joao Cancelo, Mario Mandzukic, Sami Khedira e Blaise Matuidi. Oltre a loro sono a rischio anche Juan Cuadrado, Mattia Perin e Leonardo Spinazzola. Dunque le partenze non mancheranno in casa Juve anche perché Maurizio Sarri vuole giocatori che possano adattarsi al meglio al suo gioco.

Pubblicità
Pubblicità

Cancelo verso il City

Per la Juve sarà un'estate ricca di cambiamenti e in uscita sembrano esserci molti giocatori, fra essi anche alcuni elementi che nelle ultime stagioni sono stati fondamentali. Uno di questo è Mario Mandzukic. Il croato non sarebbe una delle priorità di Maurizio Sarri e per questo si starebbe aspettando l'offerta giusta per poterlo cedere: non è escluso che possa andare a giocare in Premier League.

Pubblicità

Oltre a lui anche Blaise Matuidi potrebbe lasciare Torino. Il francese ha il contratto in scadenza nel 2020 e per questo motivo la sua partenza è tutt'altro che da escludere.

Il terzo giocatore che potrebbe salutare la Juve è Joao Cancelo. Il portoghese piace al Manchester City che ne sta parlando con la Vecchia Signora. Al momento fra le parti ballano circa 10 milioni tra domanda e offerta. Joao Cancelo comunque sembra poter essere il primo a lasciare la Juve e la sua cessione potrebbe avvenire in un tempo relativamente breve.

Nella lista dei partenti figurerebbe anche il nome di Juan Cuadrado. Ma la Juve per far partire il colombiano vorrebbe circa 25 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Incontro Sarri - Cristiano Ronaldo

Maurizio Sarri, nella sua conferenza stampa di presentazione, aveva annunciato che avrebbe parlato individualmente con alcuni dei suoi nuovi giocatori. Il tecnico si è subito messo all'opera e il primo giocatore con il quale ha avuto un colloquio è stato Cristiano Ronaldo.

CR7 è in vacanza in Francia in una località vicina a Villefranche-sur-Mer ed è stato raggiunto da Maurizio Sarri che era accompagnato da Fabio Paratici.

Il tecnico e il portoghese inizialmente hanno parlato di temi extracalcistici e poi si sono addentrati sul discorso tattico.

Sarri ha spiegato a CR7 che lo vedrebbe bene accanto ad un'altra punta in un 4-3-1-2 e alle spalle della coppia offensiva vorrebbe schierare uno fra Aaron Ramsey e Federico Bernardeschi. L'allenatore ha poi confermato a Cristiano Ronaldo che vuole avvicinarlo ancora di più alla porta e per questo studia anche l'ipotesi di schierare la Juve con il 4-3-3.

Pubblicità

Juve al lavoro per De Ligt

La trattativa tra la Juventus e Mino Raiola per Matthijs De Ligt sarebbe intanto entrata davvero nel vivo. I contatti sono continui e Paratici e Nedved starebbero discutendo con l'agente del giocatore dell'ingaggio che il ragazzo dovrebbe percepire in bianconero. La Juve dovrebbe garantire a De Ligt circa 12 milioni all'anno. Inoltre, i bianconeri starebbero pensando di mettere una clausola rescissoria per il difensore da 150 milioni, una cifra che andrebbe a salire di anno in anno.

Pubblicità

All'Ajax, invece, andrebbero tra i 65 e i 70 milioni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto