Dopo aver trascorso una domenica all'insegna del relax sul lago di Como insieme alla sua famiglia, Mauro Icardi è tornato a Milano e da domani, martedì 16 luglio, sarà ad Appiano Gentile per allenarsi da solo insieme ad un preparatore atletico messo a disposizione dall'Inter, mentre la squadra si appresta a partire per la tournée amichevole in Asia. Ovviamente non si fermano le voci di mercato intorno al centravanti argentino e, tra queste, il Corriere dello Sport ha rivelato che qualche giorno fa il Napoli avrebbe fatto un importante passo in avanti, incontrando a Milano Wanda Nara, l'agente-manager del calciatore.

Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del club partenopeo, sarebbe volato nel capoluogo lombardo innanzitutto per manifestare un reale interesse della società di De Laurentiis verso Icardi, ma anche per cominciare a tastare il terreno sulla fattibilità di un'eventuale trattativa. Le parti si sarebbero confrontate su diversi aspetti: dalle reali intenzioni di Mauro Icardi di trasferirsi al Napoli (il giocatore avrebbe ancora in cima ai suoi pensieri la Juventus), passando per l'ingaggio e, infine, per la gestione dei diritti d'immagine.

Sembra che il principale ostacolo al momento sia rappresentato proprio da quest'ultimo punto, poiché l'ex capitano dell'Inter e la moglie-manager non sarebbero intenzionati a fare alcun dietrofront, puntando decisamente a continuare ad averne la piena titolarità. Per quanto riguarda lo stipendio, il calciatore gradirebbe intascare una cifra che si aggirerebbe intorno ai 7 milioni di euro netti più bonus, a fronte degli attuali 5,1 milioni che percepisce dalla società milanese, più altri 500mila legati alla qualificazione alla Champions League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter SSC Napoli

Il Corriere dello Sport chiarisce che per il momento si è trattato solo di una sorta di colloquio "esplorativo" anche se, con questa mossa, il Napoli pare abbia voluto chiarire a Wanda Nara e a Mauro Icardi la sua intenzione di lanciare la sfida sul mercato alla Juventus, ancora in pole-position nella corsa all'attaccante di Rosario.

Icardi in attesa della Juventus

In questa fase, nonostante il sondaggio del Napoli, sembra proprio che le attenzioni di Mauro Icardi siano tutte rivolte verso la Torino bianconera.

In realtà, per motivi dettati dall'orgoglio, il centravanti sudamericano sarebbe anche tentato di rifiutare qualsiasi offerta per restare all'Inter a dispetto della volontà della società di metterlo sul mercato, continuando ad intascare il suo lauto stipendio fino alla scadenza naturale del contratto prevista fra due anni. Inoltre l'ex Sampdoria vorrebbe restare a Milano perché si trova bene nella città meneghina insieme alla sua famiglia.

E in quest'ottica la soluzione Juventus sarebbe l'ideale, giacché Torino geograficamente non è poi così lontana dal capoluogo lombardo, mentre da un punto di vista professionale il bomber preferirebbe la "Vecchia Signora" perché gli darebbe maggiori garanzie di successo rispetto al Napoli.

Sotto il profilo economico, pare che la società torinese abbia già un'intesa di massima con il calciatore e con la sua manager sulla base di un ingaggio da 7,5 milioni di euro più eventuali bonus che gli permetterebbero di toccare i 9-10 milioni annui.

A questo punto non resta che attendere le prossime mosse della Juventus senza trascurare il Napoli che, come piazza e affetto del pubblico, potrebbe tornare a "scaldare" il cuore di Icardi dopo il "gelo" milanese di questi ultimi mesi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto