Il mercato della Salernitana con l'arrivo del neo tecnico Ventura, dovrà necessariamente passare per una mini rivoluzione. Tanti nomi in ballo, qualcuno anche abbastanza altisonante. Intanto, prima di acquistare, bisognerà sfoltire la rosa.

Mercato Salernitana: due cessioni confermate, continua l'opera di sfoltimento

Per rinforzare la rosa, il mercato granata dovrà consentire necessariamente tante cessioni.

I primi a lasciare Salerno sono Iacopo Cernigoi ed Emilio Volpicelli, entrambi giocheranno con la maglia della Sambenedettese. Il primo era arrivato dal Pisa durante il mercato di riparazione. Per lui subito un prestito al Rieti dove ha collezionato 15 presenze e cinque reti. Il secondo arrivò dal Francavilla lo scorso luglio e subito si mise in mostra durante la partita contro il Rezzato. Poi un prestito fallimentare a causa dell'esclusione dai campionati del Pro Piacenza dove comunque scese in campo undici volte segnando due reti.

Intanto hanno già lasciato i granata Agustin Vuletich e Hysen Memolla. Vicini alla cessione-rescissione anche i vari Rosina, Schiavi, Signorelli e Perticone. Rosina è finito nel mirino di Entella e Monza ma preferisce una squadra che gli possa permettere la vicinanza di casa per stare più a contatto con la famiglia. Schiavi era oggetto di interesse da parte del Cosenza ma la società rossoblu, al momento, ancora non ha affondato il colpo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B Calciomercato

Signorelli vive da tempo una situazione di 'separato in casa' e dopo l'esperienza al Voluntari potrebbe ritornare fisso nella squadra romena oppure tornare in patria al Venezuela. Perticone non ha mai avuto un buon feeling con la piazza granata e potrebbe rescindere il proprio legame con i granata e tornare al Novara.

Si cercherà sistemazione anche per i rientranti dai prestiti. Detto di Cernigoi, Volpicelli e Signorelli, si cercano sistemazioni per Kalombo, Castiglia, Altobelli, Gaeta, Cicerelli, Cappiello, Hutsol e Garofalo. Castiglia e Cicerelli potrebbero restare nel corso del precampionato ed essere valutati da Ventura.

Kalombo sarà ceduto così come Altobelli. Gaeta, Hutsol e Garofalo partiranno per San Gregorio Magno e da lì si valuterà la condizione mentre Cappiello potrebbe rescindere il proprio contratto con i granata.

Da valutare la situazione dei vari Lazzari (prestito) e Russo come portieri, Migliorini (in attesa del rinnovo di contratto) e Gigliotti in difesa.

Tanti i nomi in entrata: due 'no' ribaltano i piani

Si continua a lavorare per il colpo Alessio Cerci.

La società granata vorrebbe proporre un pluriennale all'esterno romano in modo da spalmare il suo ingaggio su più anni. Un po' come fece il Verona con Pazzini. Sempre in attacco, i granata hanno ricevuto un 'no' da Puscas e Moncini. Il primo, fresco svincolato dal Palermo, ha richieste in Premier (Sheffield e Norwich) ma anche in Serie A. Moncini, invece, vorrebbe giocarsi qualche chance con la SPAL e con mister Semplici anche se le pretendenti sono tante in B come Perugia, Cremonese e Benevento.

Niente asta tra Salernitana, Lecce e Livorno per Stefano Moreo.

Il neo parametro zero del Palermo vuole giocarsi la Serie A con l'Empoli neoretrocesso e ritrovare così alcuni vecchi compagni di squadra come Brignoli e Pirrello. Difficile arrivare all'ex granata ma svincolato dal Foggia, il centrocampista Francesco Deli. Per Firenze si aspettano sviluppi da Crotone anche se c'è da vincere la concorrenza dell'Ascoli.

Potrebbe (ri)tornare anche Tiago Casasola. Il neoacquisto della Lazio sarà valutato in fase di ritiro da Simone Inzaghi ma nel caso la società celeste non riesca a sfoltire l'out destro difensivo, l'argentino accetterà un prestito solo a Salerno. Intanto sul jolly è sempre forte l'interesse del Verona. Restando in difesa, ritorna il nome del salernitano Cristiano Molinaro mentre Andrea Rispoli e Francesco Zampano stuzzicano l'idea granata di prelevarli a zero rispettivamente da Palermo e Venezia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto