La Lazio non ha ancora ufficialmente iniziato il mercato. In linea con la data generale dell’inizio del Calciomercato italiano, la squadra biancoceleste sta seguendo alcuni giocatori soprattutto al di fuori dei confini nazionali.

Si seguono profili oltre nazione

Si continua a seguire Jony dell’Alaves che ha un valore di mercato intorno ai dieci milioni di euro: la trattativa è a buon punto. Dal Genk si continua a seguire il 26enne Mbwana Samatta, valore di mercato intorno ai dodici milioni di euro, classe '92 autore di 32 gol nell'ultima stagione.

Trattative non ancora iniziate per il centrocampista dello Young Boys, il classe ’93 Christian Fassnacht e per Luca Waldschmidt, classe ’96 del Friburgo per cui la valutazione stimata dal club tedesco è intorno ai tredici milioni di euro. Dal Sud America continuano i sondaggi per Jan Hurtado, classe 2000 del Gimnasia La Plata e Adolfo Gaich, classe ’99 del San Lorenzo. Occhi anche in Turchia: Ertugrul Ersoy e Yusuf Yazici rispettivamente del Bursaspor e del Trabzonspor.

Capitolo cessioni

La Lazio potrebbe intascare circa venti milioni di euro dalla doppia cessione di Pedro Neto e Bruno Jordao al Benfica.

I due giocatori portoghesi sono arrivato nella capitale nel 2017 ma senza realmente aver dimostrato il loro valore. L’ufficialità arriverà a breve e solo dopo questa si tenterà l'affondo finale per Manuel Lazzari della SPAL. Tiene sempre banco in casa biancoceleste l’eventuale cessione di Sergej Milinkovic-Savic: la lista delle pretendenti inizia a delinearsi e a farsi breve con Paris Saint-Germain e Juventus alla finestra ormai da tempo.

A centrocampo Romulo e Valon Berisha potrebbero salutare accasandosi rispettivamente a Udinese e Salisburgo.

Anche Milan Badelj potrebbe salutare: nelle ultime ore si registrano interessi di Fenerbahce e clamorosamente della Fiorentina. In difesa dovrebbero salutare i vari Durmisi, Wallace e Basta. Il primo viaggia verso Marsiglia, il secondo auspica un ritorno in patria al Flamengo, per il terzo potrebbe rimanere in Italia e giocarsi altre possibilità con il neopromosso Brescia.

Possibile filo diretto con la Salernitana

Lotito però guarda anche in casa sua. O meglio nella sua seconda squadra, la Salernitana fresca di centenario. Il portiere laziale Thomas Strakosha (ex granata) ha mercato e piace tanto in Inghilterra soprattutto a Tottenham, Arsenal e West Ham: il patron chiede almeno 50-60 milioni e qualora l’albanese dovesse salutare è pronta la soluzione interna, Alessandro Micai della Salernitana, arrivato in granata dopo il fallimento del Bari e con il quale ha sottoscritto un contratto di cinque anni. Sempre dai granata ritorneranno dal prestito i vari Djavan e Andrè Anderson, Di Gennaro, Minala e Tiago Casasola.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!