Il ventiquattrenne centrocampista francese Adrien Rabiot vuole assolutamente esordire contro il Napoli nella prossima partita di campionato. Sia lui che la propria madre Véronique non hanno gradito l’esclusione iniziale a Parma. Ma l'allenatore dei bianconeri Maurizio Sarri ha più volte ripetuto che l'inserimento dei nuovi giocatori sarà graduale [VIDEO]. Rabiot, a suo dire, è stato sei mesi ostaggio del Psg e ad oggi essersi finalmente liberato del club francese vuol dire mostrare a tutti il suo valore.

Arrivato a Torino a parametro zero, con un contratto da sette milioni di euro a stagione il bianconero voleva da subito giocare dal primo minuto a Parma, ma così non è stato. Invece Maurizio Sarri ha schierato a centrocampo la "vecchia" Juventus con Miralem Pjanic e Sami Khedira e Blaise Matuidi. Quest'ultimo sicuramente è stata una sorpresa considerando il fatto che il francese ha praticamente le valigie pronte per lasciare Torino. Ma ovviamente dava molte più garanzie lui che un esordiente Rabiot.

Inter, Juventus e Icardi, ma spunta il Napoli

Tutti in attesa e in trepidazione per la vicenda di Mauro Icardi, ad un passo dalla chiusura del calciomercato. Il presidente del Napoli De Laurentiis aspetterà ancora, mentre il direttore generale della Juventus Fabio Paratici cerca di proporre all'Inter la formula migliore. Pensando sempre al Paris Saint Germain [VIDEO] per l'affare Paulo Dybala. Il Napoli di Ancelotti spera ancora nell'arrivo del calciatore dell'Inter, vantando una proposta economica molto consistente, ossia ben 65 milioni di euro, di cui la Juventus non vuole nemmeno sentir parlare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Ma la pazienza del presidente dei partenopei ha un limite e non aspetterà ancora molto per chiudere nel bene o nel male la vicenda Icardi, complice anche la complessità della modulistica con dati e informazioni e i tempi tecnici da rispettare.

Quindi Icardi al Napoli potrà approdare, ma non oltre il termine ultimo di domani, proprio per evitare che sorgano problemi nel depositare i contratti. Non un vero e proprio ultimatum ma una serie di tempistiche dal punto di vista legale oltre le quali si rischia di arrivare fuori tempo massimo.

Di conseguenza Mauro Icardi, in un modo o in un altro sicuramente in questa stagione non giocherà nell'Inter, anche se lui, pur in tribuna resterebbe volentieri a Milano. Ma ciò che conta o almeno sembra essere decisivo è il forte parere del suo agente, ossia di sua moglie Wanda. Tutti conoscono l'idea dell'agente: Napoli o Juventus, meglio quest'ultima, ma sicuramente non l'Inter. Tra qualche giorno, quando il mercato sarà chiuso si vedrà chi la spunterà, se Wanda oppure Mauro Icardi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto