Il Torino ha sbrigato la pratica Debrecen, accedendo così al terzo turno preliminare dell’Europa League. I granata, dopo il 3-0 rifilato all’andata in casa, si sono imposti per 1-4 al ritorno in trasferta. A sbloccare il match ci ha pensato Simone Zaza (25’), dopodiché c’è stato il raddoppio di Armando Izzo (32’). Nella ripresa ha accorciato le distanze la squadra ungherese, con goal di Haruna Garba (52’).

Ci ha pensato il "gallo" Andrea Belotti (69’) a riportare il Torino sul doppio vantaggio, prima della rete finale del giovane Vincenzo Millico (92’).

I granata affronteranno nel prossimo doppio confronto lo Shakhtyor Soligorsk. La squadra bielorussa si è sbarazzata dell’Esbjerg. Il primo incrocio, valevole per l'andata, si disputerà allo Stadio Olimpico giovedì 8 agosto 2019 alle ore 21.00. Stando a quanto annunciato, la partita sarà visibile in diretta tv su Sky Sport; inoltre sarà disponibile anche la radiocronaca attraverso il canale Torino Channel, dove poi alle ore 00.30 verrà proposta la differita della partita.

Bielorussi sulla strada del Torino verso l’Europa League

Il Torino è a pochi passi dalla qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League. Una volta superato il terzo turno preliminare, mancherebbero soltanto gli spareggi. Sulla strada dei granata ci sono i bielorussi dello Shakhtyor Soligorsk, che soltanto in un’occasione hanno avuto modo di superare le fasi eliminatorie. Nella stagione 2014/15 entrarono in scena al secondo turno, sbarazzandosi del Derry City (0-1 andata in trasferta e 5-1 ritorno in casa), dopodiché ebbero la meglio sullo Zulte Waregem al terzo turno (2-5 andata in trasferta e 2-2 ritorno in casa).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Torino Calcio

L’avventura dei bielorussi si interruppe ai preliminari contro il PSV Eindhoven. Persero sia l’andata in Olanda (1-0), che il ritorno in Bielorussia (0-2).

In quella stagione vi partecipò anche il Torino, la sua unica partecipazione all’Europa League, con i granata che giunsero fino agli ottavi di finale, dove furono eliminati dallo Zenit San Pietroburgo. Tornando allo Shakhtyor Soligorsk, dalla stagione 2011/12 è costantemente presente nelle qualificazioni all’Europa League, ma soltanto una volta ha avuto accesso alla fase principale.

Nella stagione 2006/07, addirittura, ebbe modo di prendere parte alle qualificazioni della Champions League, ma al primo turno preliminare si fermò davanti ai bosniaci del Siroki Brijeg.

Saranno in grado i ragazzi allenati da Sergey Tashuev di impensierire il Torino? Sulla carta sembra non esserci confronto, con i granata nettamente favoriti. Walter Mazzarri, però, chiederà ai suoi ragazzi di non sottovalutare gli avversari, proprio come ha fatto per la doppia sfida contro il Debrecen.

Il Torino non ha mai affrontato compagini della Bielorussia e neppure lo Shakhtyor Soligorsk ha giocato precedentemente contro squadre italiane. Nell’attesa di scoprire cosa accadrà in campo, ricordiamo che l’esordio stagionale nel campionato di Serie A per i granata sarà il 25 agosto contro il Sassuolo in casa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto