Un Crotone nuovo e ritrovato, una squadra caratterizzata da convinzione, concentrazione e tanta voglia di riscatto. La squadra rossoblu dopo sei giornate di Serie B è tra le formazioni che maggiormente sembrano avere impressionato gli addetti ai lavori. Undici punti in classifica ottenuti attraverso tre vittorie, due pareggi e una sconfitta, ma anche con gare caratterizzate dal bel gioco e da azioni corali nelle quali la squadra ha mostrato una superiorità in campo a tratti disarmante.

Un esempio lampante è stata la gara contro la Juve Stabia, monologo rossoblu dal primo all'ultimo minuto, anche se il match è stato deciso da due reti siglate nei minuti di recupero.

La squadra calabrese sembra avere ritrovato sé stessa ed essere in grado di seguire al meglio le richieste del tecnico Giovanni Stroppa, il quale è stato riconfermato in panchina, e si dimostra un collante tra la squadra, la dirigenza e la tifoseria.

Scalata ai piani alti della classifica

La formazione calabrese, collocata in pianta stabile nella zona play-off, è partita a fari spenti in questo campionato. Obiettivo primario dichiarato era la salvezza, poi (come rimarcato dalla stessa società) si potrà alzare l'asticella.

La rosa messa a disposizione risulta però di primissima qualità per la categoria, a dimostrarlo l'acquisto nel finale di mercato estivo dell'attaccante Maxi Lopez: un calciatore che se recuperato potrebbe spostare gli equilibri in campo, un acquisto che per certi versi ricorda alla piazza quello di Raffaele Palladino, arrivato da svincolato l'anno della prima "storica" promozione in Serie A.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Serie B

Tanti gli uomini di categoria, individualità che all'interno del gioco crotonese sembrano esaltarsi giornata dopo giornata. Il torneo di B regalerà quest'anno due gare in più, essendo caratterizzato dalla presenza di venti squadre e non più da diciannove.

Crotone, un sogno nel cassetto

La città di Crotone ha ricominciato a vivere una passione pura, quella per il calcio e per i colori della propria squadra del cuore dopo la difficile stagione dell'anno scorso e l'amara retrocessione dalla massima serie di due anni prima, una retrocessione arrivata quando tutto sembrava far propendere per una tranquilla salvezza.

La società ha saputo sbagliare, per poi crescere, ritrovarsi e reagire, andando a creare una nuova veste per una squadra che ora deve essere tenuta in considerazione, risultati alla mano, per un possibile salto di categoria.

Il ritorno in Serie A è un pensiero vivo in tanti crotonesi ma sarà il campo a dire se questo sogno potrà essere nuovamente realizzato a fine campionato: comunque il Crotone sembra esserci ed è pronto a ritornare in quella categoria che l'ha vista protagonista nel recente passato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto