La Juventus è stata sicuramente una delle protagoniste del Calciomercato estivo, grazie sicuramente ad arrivi importanti come quelli di De Ligt, Demiral, Ramsey, Rabiot, Buffon, Pellegrini e Danilo. La maggior parte degli addetti ai lavori però rimprovera il lavoro di Paratici dal punto di vista delle cessioni, in quanto i tanti esuberi della rosa bianconera sono rimasti a Torino desiderosi di dimostrare il loro valore in bianconero.

Uno dei giocatori a rischio cessione, soprattutto prima dell'arrivo di Maurizio Sarri, era sicuramente Douglas Costa: il centrocampista offensivo brasiliano la scorsa stagione ha deluso le aspettative dell'ex tecnico bianconero Massimiliano Allegri, non tanto per le sue qualità tecniche, ma per comportamenti extra calcistici non apprezzati dal tecnico toscano ma anche dalla dirigenza bianconera. L'arrivo di Maurizio Sarri però è stato importante per il brasiliano e sin dal giorno della presentazione del tecnico ex Chelsea, Napoli ed Empoli, ci ha tenuto a precisare che il centrocampista offensivo era molto importante per la Juventus e lo ha dimostrato schierandolo titolare nelle due partite di Serie A disputate dalla Juventus.

Proprio Douglas Costa, in una storia su Instagram, ci ha tenuto a precisare che non ha mai trattato una cessione in estate e che è pronto 'a dare il sangue per la Juventus'.

'Pronto a dare il sangue per la Juventus'

Le parole lanciate da Douglas Costa in una storia di Instagram sottolineano la volontà del brasiliano di diventare decisivo e di giocarsi le sue carte in una società ambiziosa come la Juventus.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Ci ha tenuto infatti a smentire le voci secondo le quali avrebbe trattato una cessione in estate, sottolineando come il suo attuale ed unico agente sportivo è Junior Mendoza ed è l'unico che può trattare a nome del centrocampista offensivo brasiliano. Quest'ultimo quindi è pronto a dare tutto per la Juventus e già nelle prime due partite di Serie A ha dimostrato di essere decisivo, in particolar modo contro il Napoli, match nel quale ha fornito due decisivi assist per i gol della Juventus.

Inoltre, Sarri lo ritiene un giocatore molto importante in quanto in grado di saltare con facilità l'uomo e soprattutto riesce ad essere importante per le punte bianconere, su tutte Cristiano Ronaldo e Higuain, attualmente i titolari insieme al brasiliano del tridente offensivo bianconero. A proposito di Serie A, la Juventus è pronta a disputare la terza giornata contro la Fiorentina, in un match che si disputerà sabato 14 settembre alle ore 15:00, in attesa dell'esordio di Champions League, previsto martedì 17 settembre alle ore 21:00 al Wanda Metropolitano contro l'Atletico Madrid di Simeone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto