La nazionale italiana incassa la sesta vittoria consecutiva e prosegue il suo cammino verso l'Europeo del 2020. Una partita che ha segnato anche la rinascita di Ciro Immobile, autore del primo gol azzurro. La seconda rete è il gol del pareggio messo a segno dal goleador Pukki, dopo aver subito fallo.

A decretare la vittoria azzurra è il rigore concesso al 34' del secondo tempo. Un'azione discussa a causa del presunto fallo di mano di Vaisanen.

Tuttavia, senza la presenza del Var, il rigore non può essere revocato e Jorginho trascina la nazionale al trionfo. Adesso l'appuntamento è il 12 ottobre a Roma contro la Grecia.

Trionfo azzurro

La nazionale italiana ha incassato la sesta vittoria consecutiva. Un vero e proprio trionfo per mister Roberto Mancini che procede insieme al suo team verso l'ambita meta: l'Europeo 2020. Gli azzurri hanno dimostrato grande carattere e voglia di vincere, nonostante la partita contro la Finlandia non sia stata semplice.

A Tampere la squadra di Mancini ha dato prova di grande coraggio e prestanza fisica. Doti necessarie per ritrovare l'orgoglio azzurro e continuare a sognare l'Europeo. Di vitale importanza per le sorti della partita è stato proprio il risveglio di Ciro Immobile.

Il bomber della Lazio porta la nazionale azzurra in vantaggio, durante i primi minuti della ripresa. Tuttavia, la Finlandia frena temporaneamente i sogni della squadra di Mancini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

Il gol del pareggio arriva con un rigore messo a segno da Pukki, dopo aver subito un fallo da Sensi, il migliore in campo fino a quel momento.

Tuttavia, la fortuna gira la ruota dalla parte degli azzurri. Un fallo di mano di Vaisanen, giudicato irregolare dall'arbitro, regala il rigore del vantaggio al team di Mancini. Il pallone è messo in rete da Jorginho e la Nazionale trionfa nella sua sesta vittoria consecutiva.

Qualificazione aritmetica

Il sogno azzurro può dunque continuare con le vele spiegate. Dopotutto l'Italia si trova a 18 punti in classifica, con la Finlandia a -6 e l'Armenia a -9. Nonostante manchino 4 giornate alla fine, la Nazionale di Mancini potrebbe qualificarsi in anticipo.

Infatti, la prossima partita sarà decisiva. Qualora l'Italia battesse la Grecia, la qualificazione aritmetica farebbe accedere gli azzurri direttamente all'Europeo 2020.

L'appuntamento è rimandato al 12 ottobre, all'interno dello stadio Olimpico di Roma. Per il momento mister Mancini e i suoi aspettano a cantare a vittoria. L'obiettivo non è da prendere alla leggera, ma occorrono mente lucida e concentrazione ai massimi livelli. Tuttavia, il campionato di Serie A riprende in settimana e la nazionale dovrà attendere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto