Il presidente Enrico Preziosi, che aveva vissuto questa prima parte di stagione da dietro le quinte, è tornato in prima linea con un blitz al campo d'allenamento del Genoa. Una visita per confrontarsi, ancora una volta, con Aurelio Andreazzoli, reduce da due sconfitte ed un pareggio in campionato. Un andamento che ha indispettito parecchio il presidente rossoblu, preoccupato per l'innegabile involuzione della squadra.

Preziosi deluso per il pari col Bologna

Anche contro il Bologna il Genoa ha rischiato grosso ed ecco allora che se con la Lazio non dovessero arrivare segnali incoraggianti, la panchina di Aurelio Andreazzoli potrebbe cominciare a tremare.

L'ex tecnico dell'Empoli non sarebbe più certo del suo posto da timoniere e alle porte ha due partite complicatissime da affrontare, ovvero la Lazio all'Olimpico e il Milan in casa. Un calendario che rischia di mettere i bastoni tra le ruote dell'allenatore toscano, amareggiato per il pareggio interno con il Bologna e per l'atteggiamento dei suoi ragazzi. C'è anche chi paventa una sorta di incomprensibile ammutinamento della squadra nei confronti del mister, già ad un bivio inaspettato dopo una manciata di partite.

Preziosi ha voluto colloquiare di persona con il tecnico dopo gli ultimi ko, in un contesto di delusione generale. Insieme al presidente Preziosi anche i suoi collaboratori più stretti, tutti con gli stessi interrogativi da rivolgere ad Andreazzoli: dove è finito il Genoa delle prime giornate? Come mai la squadra ha perso equilibrio?

Andreazzoli 'scarica' la squadra

In conferenza stampa, dopo il pari col Bologna, il mister aveva spiegato che ai suoi ragazzi era mancato il gusto del gioco e che l'unico a potersi ritenere soddisfatto per atteggiamento e rendimento era il solo Radovanovic.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Genoa

Molti hanno rilevato qualche scintilla tra squadra e tecnico, ma obiettivamente ad oggi risulta un'ipotesi azzardata. Meno azzardata, guardando la storia, la possibilità di un cambio in panchina. Certo è che il Genoa dovrebbe perdere malamente all'Olimpico con la Lazio per un ribaltone, quindi si spera che il Grifone possa evitare tale epilogo e tornare a muovere la classifica.

E' una situazione che va seguita con attenzione e che rischia di precipitare se il Genoa non dovesse fare punti. D'altra parte Enrico Preziosi ha già, in parte, delegittimato l'allenatore esternando pubblicamente tutta la sua preoccupazione, quindi bocciando una delle sue scelte di inizio stagione: "Sono molto preoccupato da questa involuzione della squadra", ha detto il patron.

Ed ecco che la vigilia di Lazio-Genoa diventa già un bivio importantissimo per Andreazzoli alla guida dei rossoblu. Una squadra coperta ed equilibrata potrebbe salvare la sua panchina, ma un Genoa così abbottonato non sarebbe di certo il Grifone sognato da Andreazzoli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto