A tenere banco in questa prima parte della stagione sono anche le dichiarazioni di alcuni tecnici della Serie A, su tutte quelle di Sarri e di Conte, rispettivamente allenatori di Juventus ed Inter.

Il tecnico toscano, ad esempio, si è lamentato dell'orario in cui è stata giocata la partita contro la Fiorentina (alle ore 15:00), a queste parole ha poi risposto l'allenatore pugliese che avrebbe invitato il suo collega a stare tranquillo che adesso si trova 'con i poteri forti'.

E proprio Conte è ulteriore argomento di una rivelazione lanciata dall'attuale direttore sportivo del Perugia Roberto Goretti, che nel 2006 era giocatore dell'Arezzo e nella stessa stagione fu allenato sia da Sarri che da Conte.

L'ex calciatore umbro ha confermato alla Gazzetta dello Sport che Conte aveva un'ambizione particolare quando era all'Arezzo: quella di allenare la Juventus, e che l'obiettivo era quello di raggiungerla entro cinque anni, se così non fosse stato, avrebbe smesso di fare l'allenatore.

Goretti: 'Quando era all'Arezzo Conte disse che entro 5 anni avrebbe allenato Juve'

Come sottolinea l'attuale direttore sportivo del Perugia Roberto Goretti, Antonio Conte è sempre stato ambizioso, e il suo obiettivo professionale, nei primi anni in cui era diventato allenatore, era già quello di andare alla Juventus.

Obiettivi che però non erano a lungo termine, ma a breve scadenza, come sottolineato dallo stesso direttore sportivo. Nel 2006 infatti il tecnico pugliese era l'allenatore dell'Arezzo, in Serie B, subì poi un esonero (sostituito da Sarri) per poi ritornare nella stessa stagione alla società toscana.

Roberto Goretti era uno punti di riferimento, in quell'anno, dell'Arezzo e mister Conte gli rivelò la sua volontà di diventare entro cinque anni allenatore della Juventus, altrimenti avrebbe smesso. Ambizione trasformatasi poi in realtà, in quanto nella stagione nel 2011 è effettivamente diventato il tecnico della Juventus, con la quale vinse poi tre campionati consecutivi.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

La carriera di Antonio Conte

Dopo l'esperienza alla Juventus, il tecnico pugliese è diventato il commissario tecnico della nazionale italiana, con la quale ha disputato un grande Europeo 2016 fermata solo ai rigori dalla Germania ai quarti di finale.

Dopo la parentesi da CT, era arrivata l'esperienza al Chelsea, con la quale ha disputato due stagioni raggiungendo l'importante vittoria della Premier League inglese. Dopo un periodo di pausa, negli scorsi mesi, è arrivata l'offerta dell'Inter del suo amico Marotta, con il quale vinse trofei importanti con la Juventus.

I sostenitori interisti sperano, ovviamente, che il tecnico pugliese possa ripetere con la società di Suning le vittorie raggiunte con la Juventus e con il Chelsea.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto