Questa è una domenica di riposo per la Juventus. Infatti, Maurizio Sarri ha deciso di concedere due giorni di vacanza ai suoi ragazzi, che pertanto rientreranno alla Continassa martedì pomeriggio.

Dal 10 settembre la Juve inizierà a mettere nel mirino la sfida contro la Fiorentina. Quello contro i viola, per i bianconeri, sarà il primo match di una serie molto ravvicinata di impegni.

Infatti, Maurizio Sarri viste le tante partite all'orizzonte inizierà a fare un po' di turnover e dunque scatterà pure l'ora di chi fino ad ora ha giocato di meno.

Nelle prossime gare troveranno spazio i vari Federico Bernardeschi, Paulo Dybala, Adrien Rabiot e Aaron Ramsey.

Questi ultimi due, in modo particolare, hanno sfruttato la pausa per lavorare alla Continassa. Il gallese si è lasciato alle spalle i problemi fisici e nelle ultime sedute di allenamento è apparso in ottima forma. Dunque a partire dalle prossime gare ci sarà spazio anche per Ramsey e Rabiot.

Ramsey è pronto a prendersi la Juve

Aaron Ramsey è uno dei grandi colpi di mercato della Juve, ma i tifosi bianconeri ancora non sono riusciti a vedere il suo potenziale. Il gallese durante l'estate è stato alle prese soprattutto con la riabilitazione dopo l'infortunio accusato nella scorsa stagione con la maglia dell'Arsenal. Adesso Ramsey ha ritrovato la forma ed è pronto a prendersi la Juve. Il gallese giovedì ha anche segnato nella partitella a ranghi misti che Sarri ha fatto svolgere alla Continassa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Dunque Ramsey, così come l'altro nuovo acquisto Rabiot, nelle prossime partite quasi sicuramente troverà più spazio. Infatti, tra Firenze e Madrid, Sarri farà alcune rotazioni proprio perché gli impegni sono molti e dunque avrà sempre bisogno di giocatori freschi e al top della forma.

Contro la Fiorentina, il tecnico potrebbe puntare soprattutto su chi durante la pausa è rimasto a lavorare a Torino.

Perciò Adrien Rabiot sarebbe in corsa per una maglia da titolare a centrocampo. Il francese si contenderà il posto con il connazionale Blaise Matuidi che tornerà alla base solo a metà settimana.

Anche in attacco Sarri farà dei cambi

Questa pausa per le nazionali è stata sfruttata al meglio dalla Juventus per lavorare. Innanzitutto, Maurizio Sarri ha potuto smaltire definitivamente la polmonite e ha ripreso a lavorare in campo.

Il tecnico quasi certamente a Firenze sarà in panchina e potrà così incidere sulla squadra come vorrà.

Sarri sta già pensando alle scelte di formazione per la gara contro la Fiorentina. L'allenatore bianconero al Franchi confermerà con ogni probabilità Douglas Costa e Gonzalo Higuain. Entrambi durante la pausa sono rimasti a Torino per lavorare e questo li pone in una condizione di vantaggio rispetto a Federico Bernardeschi e Paulo Dybala che sono in nazionale.

Il numero 33 juventino tornerà alla base martedì e perciò forse avrà qualche chance per provare a convincere Sarri a stravolgere le sue gerarchie. Per Dybala invece ci sarà poco tempo per lavorare alla Continassa visto che è atteso nella giornata di giovedì. Perciò sembra difficile che il numero 10 juventino possa essere titolare contro la Fiorentina. In ogni caso Bernardeschi e Dybala scalpitano e, se non troveranno spazio a Firenze, magari potranno trovarlo a Madrid contro l'Atletico sta per iniziare un periodo ricco di impegni e quindi chi ha giocato di meno avrà sicuramente delle chance per far vedere il proprio valore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto