La Juventus, dopo il match contro la Fiorentina, ha ovviamente subito numerose critiche per il gioco non di certo ideale dimostrato dalla squadra allenata da Maurizio Sarri. Il più bersagliato ovviamente è stato proprio il tecnico toscano, soprattutto per le parole nel post partita di Fiorentina - Juventus, quando ha sottolineato, come parziale scusante, il fatto che faceva molto caldo ed inevitabilmente questo ha condizionato il gioco dei bianconeri.

Resta però una partita sottotono da parte dei giocatori, che ancora devono assimilare i dettami del tecnico toscano. Ciò che ha spiccato nel match contro la Fiorentina, come ha voluto ribadire il commentatore televisivo di Sky Sport Luca Marchegiani, è il fatto che Sarri ha chiesto in maniera anche accesa al difensore Bonucci di far salire la difesa, a maggior ragione quando la palla veniva spazzata dall'area di rigore.

'Sarri ha detto a Bonucci di uscire dall'area una volta spazzata la palla'

Ciò che è emerso dalla partita Fiorentina - Juventus, come ha notato Marchegiani, è la difficoltà dei bianconeri di avere una difesa alta e una squadra possibilmente più stretta possibile, e proprio l'incapacità di uscire dall'area di rigore una volta spazzata la palla una delle cause del gioco non ideale espresso dai giocatori bianconeri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Come è noto infatti Sarri chiede alle sue squadre una difesa alta, che faccia fuorigioco e che soprattutto abbia sempre sui piedi la gestione del gioco, in quanto vuole una mentalità offensiva. Una caratteristica che evidentemente in queste prime giornate, complice sicuramente una condizione fisica ancora non ottimale per molti giocatori, non si sta vedendo molto: la miglior Juventus è stata quella vista all'Allianz Stadium' contro il Napoli nei primi 60 minuti con gioco offensivo e di qualità e con una difesa che rimaneva alta e quindi creava compattezza negli undici.

Gli infortuni della Juventus

Ovviamente durante il match contro la Fiorentina ha inevitabilmente pesato la situazione infortuni, che ha riguardato in particolar modo Douglas Costa e Pjanic: il brasiliano è uscito dopo sette minuti rimediando una lesione al flessore della coscia destra che dovrebbe tenerlo fermo circa un mese. Riguardo invece al bosniaco, si tratta solo di un affaticamento muscolare e quindi potrebbe essere convocato per la trasferta di Champions League contro l'Atletico Madrid.

Nel secondo tempo ad uscire è stato Danilo, dopo appena 15 minuti dall'inizio, per problemi di crampi, ed anche qui l'impossibilità di non fare cambi a mezzora dalla fine della partita ha evidentemente condizionato Sarri che non ha potuto inserire giocatori freschi e tecnici come ad esempio Dybala.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto