Dopo la sosta per le nazionali, riparte la Serie A con la terza giornata di andata. Si apre oggi alle ore 15 con l'anticipo tra Fiorentina e Juventus. I bianconeri arrivano da due vittorie nelle prime due gare, la Fiorentina da due sconfitte. L'allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella sembra intenzionato a schierare la sua squadra in un 4-3-3, in porta Dragowski, in difesa Lirola, Milenkovic, Pezzella e l'ex Caceres.

A centrocampo spazio a Pulgar, Badelj e Castrovilli. In attacco Chiesa, Vlahovic e Ribery.

Sarri risponde con lo stesso modulo, schierando Szczesny in porta, difesa composta da Alex Sandro, Bonucci, De Ligt e Danilo. Centrocampo composto da Matuidi, Pjanic e Khedira. In attacco, insieme a CR7, ci sono Higuain e Douglas Costa. Ancora panchina quindi per Dybala.

Napoli-Sampdoria alle 18

Alle ore 18 di oggi, la giornata prosegue con Napoli-Sampdoria: i padroni di casa vengono dalla pirotecnica sconfitta per 4-3 contro la Juventus, la Sampdoria inaspettatamente è finora fanalino di coda della Serie A con zero punti per differenza reti.

Ancelotti schiererà il suo Napoli con un 4-2-3-1 con Meret in porta, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly e Ghoulam in difesa, centrocampo con Elmas, Zielinski, Callejon, Fabian Ruiz e Younes, dietro all'unica punta Llorente, ultimo acquisti degli azzurri.

Di Francesco risponde con un 3-4-1-2. Audero in porta, Colley, Murillo e Ferrari nei tre di difesa. Murru, Ekdal, Linetty e Bereszynski a centrocampo, con Caprari, Quagliarella e Rigoni a comporre il trio d'attacco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Inter-Udinese chiude il sabato di Serie A

Alle 20:45 l'Inter ospiterà l'Udinese. I nerazzurri sono a punteggio pieno dopo due partite,l'Udinese finora ha ottenuto una vittoria contro il Milan, e una sconfitta contro il Parma. Antonio Conte schiererà la sua Inter con il classico 3-5-2 con: Handanovic in porta, difesa composta da Godin, De Vrij e Skriniar. Centrocampo a 5 con Candreva, Barella, Brozovic, Sensi e Asamoah, con Politano insieme a Lukaku a comporre la coppia d'attacco.

L'allenatore dell'Udinese Tudor risponde con lo stesso modulo con: Musso in porta, Samir De Maio e Becao in difesa, centrocampo a 5 composto da Sema, Fofana, Jajalo, Mandragora e Larsen. L'attacco sarà affidato a De Paul e Lasagna.

Lunch match di domenica tra Genoa e Atalanta

I padroni di casa del Genoa finora hanno accumulato 4 punti in 2 partite, gli ospiti invece hanno ottenuto una vittoria e una sconfitta.

Andreazzoli, l'allenatore del Genoa, schiererà un 3-5-2 con Radu tra i pali, difesa affidata a Romero, Zapata e Criscito. Centrocampo composto da Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager e Barreca. L'attacco sarà affidato all'estro di Kouamé e Pinamonti.

I bergamschi di Gasperini risponderà con un 3-4-1-2, con Gollini in porta, in difesa Masiello Palomino e Djimsiti. Gosens, Pasalic, De Roon e Hateboar in mediana, con Gomez dietro a Zapata ed Ilicic.

Tre partite domenica alle 15

Il Brescia ospita il Bologna. L'allenatore del Brescia, Eugenio Corini, ha intenzione di schierare la sua squadra con un 4-3-1-2 con Joronen in porta, Sabelli, Cistana, Chancellor e Mateju in difesa, Bisoli, Tonali e Dessena a comandare le manovre in mezzo al campo, con Romulo alle spalle di Ayé e Alfredo Donnarumma. Il Bologna, senza Mihajlovic in panchina a causa della sua malattia, si affida al suo vice Tanjga. 4-2-3-1 con Skorupski in porta, difesa con Dijks, Denswil, Bani e Tomiyasu. I due di centrocampo saranno Medel e Dzemaili. Dietro l'unica punta Palacio agiranno Sansone, Soriano e Orsolini.

Il Parma di D'Aversa dovrà ospitare il Cagliari, reduce da due sconfitte nelle prime due gare. L'allenatore del Parma opta per un 4-3-3 con Sepe in porta, Darmian, Iacoponi, Bruno Alves e Gagliolo in difesa, Kucka, Hernani e Barillà a comporre la linea di centrocampo, con Karamoh e Gervinho a supportare Inglese in attacco. Maran risponde con un 4-3-1-2 con Olsen tra i pali, difesa composta d Pellegrini, Klavan, Pisacane e Pinna. Centrocampo a 3 con Rog, Cigarini e Nandez. Castro agirà dietro a Joao Pedro e Simeone.

La Lazio sarà ospite della Spal. L'allenatore dei padroni di casa, Semplici schiererà i suoi con un 3-5-2 con Berisha a proteggere la porta, Tomovic, Vicari e Felipe nei tre di difesa. D'Alessandro, Murgia, Missiroli, Kurtic e Reca a centrocampo, con Di Francesco insieme a Petagna a comandare l'attacco. Gli uomini di Simone Inzaghi scenderanno in campo con un 3-5-2. Strakosha in porta, difesa con Radu, Acerbi e Patric. Lulic, Luis Alberto, Leiva, Milinkovic Savic e Lazzari a centrocampo, con Immobile affiancato da Caicedo in attacco.

La Roma ospiterà il Sassuolo alle 18 di domenica

La Roma di Fonseca arriva da due pareggi. I giallorossi scenderanno in campo con Pau Lopez in porta, difesa a 4 con Florenzi, Mancini, Fazio e Kolarov, mediana composta da Cristante e Veretout, con Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan che agiranno dietro l'unica punta Dzeko.

De Zerbi risponde con un classico 4-3-3 con Consigli in porta, Peluso, Ferrari, Marlon e Muldur in difesa, centrocampo composto da Locatelli, Obiang e Duncan. Boga, Caputo e Berardi saranno il trio d'attacco dei neroverdi.

Il posticipo della domenica sarà Verona-Milan

Il Verona ospiterà il Milan allle 20:45. Juric punterà su un 3-4-2-1 con Silvestri in porta, Rrhamani Kumbulla e Bocchetti nei tre di difesa, Faraoni, Amrabat, Veloso e Lazovic in mediana, con Zaccagni e Tutino a supporto dell'unica punta Stepinski.

Giampaolo risponde con un 4-3-3. Donnarumma tra i pali, difesa con Rodriguez, Romagnoli, Musacchio e Calabri. Centrocampo affidato a Calhanoglu, Bennacer e Kessie. Il centravanti polacco Piatek sarà supportato da Castillejo e Suso.

Torino-Lecce chiude la terza giornata lunedì

Il 3° turno si conclude lunedì alle 20:45 con la partita tra Torino e Lecce. I padroni di casa arrivano a punteggio pieno, al contrario degli ospiti, ancora a zero punti dopo due gare. Mazzarri punterà su un 3-5-2 con Sirigu in porta, Izzo Djidji e Bonifazi nei tre di difesa. De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité e Aina a comporre la linea di centrocampo, con Belotti e Zaza chiamati all'attacco.

L'allenatore del Lecce Liverani risponde con un 4-3-1-2 con Gabriel in porta, difesa affidata a Calderoni, Lucioni, Rossettini e Benzar, centrocampo composto da Majer, Tachtsidis e Petriccione, con Mancosu a supportare Lapadula e Falco in attacco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto