Torna la Champions e per l'Inter di Antonio Conte è già prova del fuoco: i nerazzurri questa sera alle ore 21:00 sono di scena infatti al Camp Nou di Barcellona, e per restare in corsa per la qualificazione dovranno dare spolvero ad una grande prestazione, dopo il passo falso della prima giornata, nella quale non sono andati oltre al pareggio casalingo contro la meno titolata Slavia Praga. In quell'occasione andò in rete Niccolò Barella, subentrato a gara in corso; a Barcellona i tifosi nerazzurri sperano che possa sbloccarsi il "Toro" Lautaro Martinez, che dopo la defezione di Lukako è chiamato a finalizzare il gioco dell'Inter insieme ad Alexis Sanchez.

Barcellona - Inter: i precedenti in Champions

Impossibile dimenticare gli scontri tra le due squadre nel 2009/2010, nella stagione che vide trionfare l'Inter di Mourinho. il Barcellona vinse per 1-0 in casa (semifinale di ritorno), mentre i nerazzurri si erano imposti a Milano con il risultato di 3-1. In quell'edizione della Champions League le due squadre si erano incontrate anche nel girone: vittoria per il Barcellona in casa per 2-0 e pareggio a reti bianche in Italia.

Dello scorso anno sono invece gli ultimi due incontri, che hanno visto un pareggio a Milano e una nuova vittoria del Barcellona in Spagna, con il risultato di 2-0.

In più alla già non entusiasmante statistica, c'è da considerare anche che gli azulgrana non perdono in casa in Champions League dall'ormai lontano 2013.

Champions: le probabili formazioni di Barcellona e Inter

Il nodo centrale che ruota intorno alla formazione del Barcellona che mister Valderde schiererà contro l'Inter ruota intorno alla presenza o meno di Lionel Messi, che però, stando alle ultime indiscrezioni pubblicate anche su La Gazzetta dello Sport non dovrebbe partire dal primo minuto. Sarà quindi con ogni probabilità Perez ad affiancare Griezman e il "pistolero" Suarez nella zona d'attacco del Barcellona.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Champions League

Ovviamente Ter Stegen titolare tra i pali, con Piquè a guidare la difesa (dove ci dovrebbero essere anche Lenglet, Junior Firpo ed uno fra Semedo e Sergi Roberto) e la diga Arthur-Busquets-De Jong a centrocampo.

Riguardo all'Inter, come detto, Antonio Conte deve rinunciare al suo totem d'attacco Romelu Lukaku, fermato da un affaticamento muscolare, e quindi spazio ad Alexis Sanchez (reduce dalla prima da titolare sabato scorso a Marassi) in coppia con Lautaro Martinez, con i tifosi interisti che si augurano di vederlo finalmente in formato "Argentina".

Confermata la difesa Godin-DeVrij-Skriniar, davanti al capitano Handanovic, mentre a centrocampo partiranno dal primo minuto Barella, Sensi (uno dei più positivi di questo primo scorcio di stagione) e Brozovic. Sugli esterni torna titolare Asamoah sulla sinistra, con Candreva che dovrebbe essere preferito a D'Ambrosio sulla fascia opposta. In panchina ci sarà anche il baby Esposito, chiamato a saltare la partita con i pari età di Youth League, per essere aggregato alla prima squadra.

Per gli appassionati e i tifosi il match è visibile in diretta su Sky, a partire dalle ore 21:00.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto