Il Napoli, dopo l’impegno nel campionato di Serie A, si sposterà in Austria per affrontare il Red Bull Salisburgo nella 3ª giornata della fase a gironi della Champions League. I ragazzi di Carlo Ancelotti sono reduci dal pareggio per 0-0 sul campo del Genk, mentre all’esordio stagionale si erano imposti per 2-0 contro il Liverpool. Un ottimo avvio lo ha avuto anche la formazione austriaca. I ragazzi di Jesse Marsch, nonostante abbiano perso contro i Reds nella 2ª giornata, hanno messo in difficoltà i campioni d’Europa.

Il match era finto 4-3 ad Anfield. Precedentemente, c’era stato il successo per 6-2 contro il Genk, con record di goal segnati nel primo tempo (5) eguagliato. Insomma, non sarà certo una passeggiata per il Napoli, che allo Stadion Salzburg avrà vita dura.

Il calcio d’inizio della partita sarà fissato alle ore 21.00 di mercoledì 23 ottobre 2019. I tifosi potranno vederla in diretta tv solamente su Sky, visto che Canale 5 proporrà un altro incontro stavolta. Nell’attesa di scoprire cosa accadrà in campo, diamo uno sguardo ai precedenti tra i due club.

Bilancio in parità contro il Salisburgo

Il Napoli ha incrociato solamente in una occasione il Salisburgo. Nella passata stagione di Europa League si registrò il doppio confronto agli ottavi di finale. La squadra partenopea ottenne la qualificazione al turno successivo grazie ad un goal segnato in trasferta. L’andata al San Paolo finì 3-0 con i goal di Arkadiusz Milik e Fabián Ruiz, oltre all’autorete di Jérôme Onguéné.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
SSC Napoli Champions League

Il ritorno allo Stadion Salzburg si concluse con il risultato di 3-1 per i locali. I ragazzi di Carlo Ancelotti partirono bene andando a segno con Arkadiusz Milik, dopodiché subirono la rimonta dei padroni di casa con Munas Dabbur, Fredrik Gulbrandsen e Christoph Leitgeb. Si evitarono così i supplementari. Non sarà semplice neppure quest’anno per il Napoli, che non ha mai affrontato altre formazioni austriache.

Il Salisburgo, invece, ha incrociato in più occasioni squadre italiane. Il bilancio complessivo è di 5 vittorie, 2 pareggi e 9 sconfitte. Inter, Milan e Parma hanno sempre ottenuto il successo, mentre la Juventus vanta un doppio confronto con pareggi tra andata e ritorno. Così come il Napoli, anche l’Udinese ha ottenuto una vittoria e una sconfitta, mentre la Lazio è la squadra italiana contro cui è spesso andata bene al Salisburgo: 3 vittorie e una sconfitta.

L’allenatore Jesse Marsch, alla sua prima stagione, sta ottenendo grandi risultati. Nel campionato austriaco non ha ancora perso una partita, con 9 vittorie e un pareggio. Guida attualmente la classifica con 28 punti ed un ampio vantaggio su LASK inseguitore.

Il Napoli, dunque, dovrà fare molta attenzione e non dovrà sottovalutare gli austriaci, che tra le mura amiche sono temibili. I partenopei, peraltro, hanno raccolto appena 2 punti nelle trasferte della passata stagione e non vincono fuori casa da 8 partite di Champions League.

Praticamente imbattibili al San Paolo, mentre lontani da lì stentano ad ottenere risultati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto