Il successo ottenuto ieri sera contro il Brescia ha regalato il primato in classifica ma non la serenità in casa Inter. La rosa è corta e in queste settimane è stata falcidiata dagli infortuni, in particolar modo a centrocampo con gli stop contemporanei di Stefano Sensi e Matìas Vecino. L'unica alternativa ai titolari, infatti, in questo momento è Borja Valero, giocatore che non sembra rientrare nei piani del tecnico, Antonio Conte. Anche nel post partita di ieri l'allenatore ha rincarato la dose.

E la società nerazzurra, per ammissione del proprio amministratore delegato Giuseppe Marotta, è pronto ad accontentare le richieste del suo tecnico ed, in particolar modo a centrocampo, dove il primo obiettivo sarebbe Arturo Vidal.

Vidal primo obiettivo

Il primo obiettivo dell'Inter per la prossima sessione di calciomercato, a gennaio, sembrerebbe essere Arturo Vidal. Il centrocampista cileno piace ai nerazzurri e, soprattutto, ad Antonio Conte, che lo ha lanciato nel grande calcio quando era sulla panchina della Juventus.

Al Barcellona il giocatore non sta trovando tantissimo spazio anche a causa della folta concorrenza con Sergio Busquets, Arthur, De Jong e Ivan Rakitic a disposizione del tecnico dei blaugrana (Valverde).

Come sottolineato da Il Corriere della Sera la trattativa sarebbe in uno stato avanzato visto che ci sarebbe anche la volontà dello stesso Vidal di ricongiungersi al suo mentore. In un'intervista rilasciata a El Mercurio, il centrocampista cileno non ha nascosto la propria stima nei confronti dell'allenatore salentino:

"Ricordo molte cose belle vissute insieme a lui.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter

Grazie al suo aiuto ho fatto il salto di qualità per essere uno dei migliori. Nel calcio, la cosa più importante è la fiducia e se un allenatore così ti dà fiducia, ti fa migliorare molto. Non sono felice anche se sto provando a ribaltare la situazione e guadagnarmi un posto da titolare".

La richiesta del Barcellona

Barcellona che, nonostante la grande abbondanza in mezzo al campo, non sembra disposto a lasciar andare tanto facilmente Arturo Vidal e ha fatto sapere di valutare il centrocampista cileno quasi quaranta milioni di euro.

Una cifra eccessiva per un giocatore che ha più di trent'anni e che non è un titolare inamovibile. Qualora l'ex Juventus e Bayern Monaco dovesse spingere ulteriormente per la cessione, le cose potrebbero cambiare.

Occhio anche alle possibili alternative, con i nomi di Nemanja Matic e Ivan Rakitic sempre molto caldi anche se il centrocampista croato non convincerebbe del tutto Conte. Il serbo, invece, è l'ideale per il tecnico nerazzurro che lo ha allenato quando era sulla panchina del Chelsea. Ci sono anche due piste italiane che conducono a Lorenzo Pellegrini e Rolando Mandragora che, però, difficilmente lasceranno Roma e Udinese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto