La Juventus, dopo un inizio non ideale dal punto di vista del gioco, ha iniziato a raccogliere importanti risultati che l'hanno portata al primo posto in Serie A ed nel suo girone di Champions League. Dell'argomento ha voluto parlare l'ex amministratore delegato della Juventus Luciano Moggi, che a Radio Bianconera si è soffermato su diverse tematiche. Una delle principali affrontate è stata la situazione Lukaku, con la Juventus che si sarebbe intromessa in estate nella trattativa che poi ha portato il belga all'Inter senza però riuscire ad acquistare la punta.

Secondo Moggi "i contatti con il Manchester per Lukaku c'erano stati solo per far salire prezzo", una strategia evidente quella della Juventus, anche perché non avrebbe apprezzato l'opposizione dell'Inter ad un'eventuale cessione di Icardi proprio ai bianconeri. Lo stesso ex amministratore delegato della Juventus ha fatto i complimenti al direttore sportivo Paratici per le capacità dimostrate sul mercato, sul saper individuare giocatori di qualità e sul portarli poi alla Juventus.

'I contatti con il Manchester per Lukaku c'erano stati solo per far salire prezzo'

Moggi ha avuto modo di parlare della trattativa Lukaku-Inter dell'estate, in cui la Juventus è subentrata ma solo per far alzare il prezzo della trattativa, secondo l'ex amministratore delegato bianconero.

E a proposito di Manchester United, lo stesso Moggi ha parlato di Pogba e ha in qualche modo sconsigliato il ritorno in bianconero del centrocampista francese. Restando sulla mediana, altro argomento di discussione è stato Emre Can, ottimo giocatore dal punto di vista dell'agonismo ma dal quale non si può pretendere la qualità. Qualità che da sempre ha garantito alla Juventus Del Piero, definito un 'campione' da Moggi in quanto, oltre a saper far gol, era in grado di fare degli straordinari assist.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Un giocatore che è stato molto utile anche a Conte, e viceversa, in quanto grazie anche ai gol dell'ex capitano bianconero la Juventus ha vinto il campionato.

Rugani, Mandzukic e Allegri

In merito invece a Rugani, l'ex amministratore delegato bianconero ha sottolineato come sia un buon giocatore ma da panchina, che magari potrà essere utile in questa stagione; mentre sul 'fuori rosa' Mandzukic alla fine è una decisione condivisa, anche perché la punta bianconera, nonostante non giochi da mesi, guadagna più di 5 milioni di euro a stagione.

Infine Moggi ha parlato anche del futuro di Massimiliano Allegri, dato vicinissimo alla panchina del Manchester United e che potrebbe portarsi in Inghilterra proprio Mandzukic: secondo l'ex amministratore delegato bianconero il tecnico toscano potrebbe però sorprendere tutti e trasferirsi in Spagna, dato che in passato è stato vicino al trasferimento al Barcellona.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto