Alcuni dei nuovi acquisti del Calciomercato estivo della Juventus (i vari Danilo, Ramsey e Rabiot) stanno vedendo di rado il campo in questo inizio di stagione, soprattutto il francese sta facendo fatica ad adattarsi alla Juventus ed in generale al calcio italiano a tal punto che il noto sito 'ilbianconero.com' ipotizza una sua possibile cessione già a gennaio. Interessa infatti al Tottenham, anche se Maurizio Sarri, durante la conferenza stampa di presentazione del match Juventus-Milan (vinto dai bianconeri per 1 a 0 grazie ad un gol di Dybala), ha continuato a difendere il suo giocatore.

Di certo questa sosta sarà molto importante per il francese anche per lavorare sulla tattica; attualmente Rabiot è schierato come mezzala sinistra anche per facilitare il suo adattamento, come confermato da Sarri, ma secondo il tecnico toscano il francese potrebbe essere molto importante anche come regista davanti alla difesa.

Sarri difende Rabiot

La Juventus vuole aspettare il francese, sia la dirigenza che Sarri sono convinti che il giocatore possa diventare davvero importante per i bianconeri, ma è necessaria una svolta da parte del mediano francese.

Se da una parte Sarri lo difende, dall'altra non manca l'interesse di alcune società europee per Rabiot, su tutte il Tottenham. La società inglese lo riterrebbe un ottimo acquisto per il centrocampo e per questo potrebbe giocarsi anche la carta Eriksen, in scadenza a giugno 2020 e che interessa alla dirigenza bianconera. Di certo i miglioramenti del francese sono evidenti in queste ultime partite, anche se sbaglia molto in impostazione. Due mesi molto importanti per l'ex Psg, in attesa del mercato di gennaio.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Il mercato di gennaio privilegerà le uscite

E proprio il mercato di gennaio potrebbe essere sviluppato soprattutto nelle cessioni, per motivi di bilancio ma anche per accontentare gli esuberi che in questo momento stanno trovando poco spazio. Oltre ai soliti nomi (Mandzukic, Emre Can), non sono da escludere le cessioni di giocatori ritenuti comunque importanti da Sarri: parliamo di Demiral e di De Sciglio. Il turco, dopo un inizio promettente, sembra non essere molto considerato dal tecnico toscano, che gli ha preferito spesso Rugani mentre il terzino italiano interessa molto al Paris Saint Germain.

Nello specifico il direttore generale Leonardo è un estimatore e potrebbe decidere di fare un'offerta: si parla di 10 milioni di euro più il cartellino di uno fra Kurzawa e Meunier. Di certo, difficilmente la Juventus, qualora decidesse di cedere De Sciglio, accetterà un cambio alla pari con uno dei giocatori prima menzionati perché entrambi vanno in scadenza a giugno 2020.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto