L'Inter sarà sicuramente la grande protagonista della prossima sessione di Calciomercato. Il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, ha tuonato nel post partita di Champions League contro il Borussia Dortmund, chiedendo rinforzi che possano dare esperienza alla propria rosa. Concetto ribadito più volte dall'allenatore salentino e che, probabilmente, pone la parola fine ai rumors su un possibile interesse per l'attaccante del Genoa, Kouamé.

Si punterà solo a profili abituati a giocare a determinati livelli. Conte avrebbe chiesto almeno un rinforzo a centrocampo e uno in attacco. Il nome nuovo nel reparto avanzato sarebbe quello di Olivier Giroud.

Inter su Giroud

L'Inter sembra aver messo nel mirino il centravanti della Francia campione del Mondo e del Chelsea, Olivier Giroud. Il giocatore non è più giovanissimo, essendo un classe 1986, ma Antonio Conte lo vorrebbe come alternativa a Romelu Lukaku. Attualmente, infatti, in rosa manca un sostituto del centravanti belga con quelle caratteristiche dopo che la scorsa estate è anche saltata la trattativa per Edin Dzeko. Quest'anno Giroud sta trovando poco spazio a Londra, chiuso anche dall'esplosione del giovane talento dei Blues, Abraham.

L'attaccante francese ha il contratto in scadenza a giugno 2020 e per questo motivo potrebbe essere lasciato libero facilmente dagli inglesi.

In questa stagione il giocatore ha disputato solamente quattro partite in Premier League e una in Champions League. Fino allo scorso anno, però, il rendimento era stato notevole con un ruolo decisivo in Europa League dove ha realizzato ben undici reti in quattordici presenze. Attaccante, dunque, abituato a giocare a certi livelli, ad essere decisivo e che risponde proprio all'identikit tracciato dal tecnico dell'Inter, Antonio Conte.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

La trattativa

L'Inter è pronta a sedersi al tavolo delle trattative per discutere dell'acquisto di Olivier Giroud. L'attaccante francese, dal suo canto, avrebbe già dato il proprio consenso al trasferimento a Milano con i nerazzurri che potrebbero offrirgli un contratto di due anni e mezzo, fino a giugno 2022. Il club meneghino proverà ad acquistare Giroud in cambio di un piccolo indennizzo, intorno ai dieci milioni di euro, con una trattativa resa favorevole anche dal fatto che il classe 1986 è in scadenza di contratto a giugno.

Difficile, invece, pensare all'inserimento nell'affare di Matìas Vecino, vista l'esigenza di arricchire la rosa e non renderla ancora più esigua in un determinato reparto. Il Chelsea segue il centrocampista uruguaiano da tempo ma ogni discorso, eventualmente, è rinviato alla prossima estate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto