Paulo Dybala, in questo momento, è in campo alla Continassa insieme ai suoi compagni e si sta allenando in vista della partita contro l'Atletico Madrid. Il numero 10 juventino sta vivendo un ottimo momento e con Maurizio Sarri ha ritrovato lo smalto perduto. Paulo Dybala, nella passata stagione, sembrava aver smarrito il suo talento ma il cambio di allenatore gli ha fatto piuttosto bene. Maurizio Sarri alterna la Joya e Gonzalo Higuain al fianco di Cristiano Ronaldo e il rendimento dei due argentini è molto alto.

Anche in assenza di CR7 le prestazioni di Paulo Dybala e del Pipita sono di altissimo livello. Paulo Dybala si è raccontato a "El Pais" e ha spiegato che con Maurizio Sarri gli attaccanti della Juventus si divertono di più: "Per me e, forse anche per gli altri attaccanti, è più divertente. Abbiamo più palla e creiamo più occasioni". Dunque secondo il numero 10 bianconero con il tecnico ex Chelsea la Juve ha un modo completamente differente di intendere il gioco.

Parla Paulo Dybala

Il talento di Paulo Dybala è cristallino e con Maurizio Sarri le sue doti si stanno esaltando sempre di più.

Il numero 10 juventino è di nuovo al centro del progetto della Vecchia Signora e sta trascinando la squadra con prestazioni di altissimo livello sia in campionato che in Champions League. Paulo Dybala ha raccontato che con Maurizio Sarri la Juve gioca in maniera diversa e questo fa divertire lui e i suoi campani di reparto: "Abbiamo più palla e creiamo più occasioni". Per il numero 10 bianconero il fatto che la squadra crei tanto è un segnale positivo e questo lo rende davvero entusiasta: "Ci sono partite in cui creiamo venti occasioni da gol; immaginate cosa sia per un attaccante".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Champions League

Dunque, gli attaccanti della Juve si divertono e ne beneficia sicuramente lo spettacolo. Inoltre, la Joya ha parlato anche del rapporto che ha con un suo compagno di reparto ovvero Cristiano Ronaldo: "Ho un buon rapporto con Cristiano parliamo molto, a volte parliamo a lungo", ha spiegato il numero 10 bianconero che poi ha aggiunto che nei suoi discorsi con CR7 trattano diversi argomenti come la nazionale, ovviamente la Juve, ma parlano anche di molte altre cose.

La Joya si sente al centro del mondo Juve

Paulo Dybala è molto legato alla Juve e anche questa estate ha scelto di restare a Torino e di declinare diverse proposte.

L'argentino, infatti, si sente parte integrante del mondo bianconero, anche se non si sente un leader: "Mi sento un giocatore importante, rispettato dai tifosi e dai compagni di squadra", ha dichiarato l'argentino che poi ha aggiunto che appunto non si sente un leader e non vuole nemmeno esserlo: "Devi sapere quando e come parlare con un compagno".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto