La Juventus è sempre attenta ai giovani talenti del panorama calcistico e tra questi da qualche tempo segue Erling Braut Haaland, il diciannovenne del Salisburgo con un grande fiuto del gol. Nell’autunno 2018, l'attaccante era in forza al Molde e secondo il Corriere dello Sport, i bianconeri sarebbero stati ben felici di versare i cinque milioni di euro richiesti, pur di accaparrarselo. La società di Andrea Agnelli avendo intuito che il giovane ha talento l'avrebbe pagato volentieri più di 5 milioni di euro, ma l'allora diciottenne ha deciso di trasferirsi in un club dove sarebbe stato titolare, mentre alla corte di Madama avrebbe dovuto sgomitare, non poco, per ritagliarsi un posto sempre di secondo piano.

La strategia dei bianconeri

Haaland al Salisburgo sta vivendo una stagione al top, infatti ha già segnato 7 gol in Champions League e 15 in campionato. La Juve, alla luce di questi risultati, sarebbe ancora più determinata a tentare presto l'affondo. Il diciannovenne fa parte della scuderia di Mino Raiola, agente che ha fatto molti affari con la Juve, basti ricordare l'ultimo che è de Ligt. I buoni rapporti con il procuratore Italo-olandese, pur non essendo una rassicurazione, rappresenterebbero una speranza in più per concludere l'affare con la fumata bianca.

La Vecchia Signora sa che Haaland potrebbe essere come la “gallina dalle uovo d'oro” e per questo motivo la scorsa settimana ha avuto un incontro con Raiola per sottolineare che il suo interesse per l’attaccante è concreto. Il diciannovenne, consapevole dell'interesse della Juve, nel 2017 ha visitato l'Allianz Stadium non si sa se in veste di tifoso, curioso o come futuro bianconero. Il Salisburgo per cedere il suo gioiello pretenderebbe 80 milioni di euro, cifra che grazie all’intercessione di Raiola potrebbe essere limata.

Altri possibili colpi di mercato

Nel mirino di Paratici, secondo il Corriere dello Sport, oltre ad Haaland ci sarebbero Willian ed Emerson Palmieri. L'attaccante brasiliano rappresenterebbe un’occasione per i bianconeri perché sarebbe un colpo a parametro zero, visto che il suo contratto con il Chelsea scade a giugno 2020. Sarri sarebbe più tranquillo se potesse contare su un vice Alex Sandro e l'italobrasiliano farebbe al caso suo.

Il tecnico di Valdarno ha conosciuto il terzino nell'anno trascorso tra i blues e sarebbe gradito il suo acquisto nella finestra invernale di Calciomercato. Il ds bianconero nella sua puntata londinese ha dato anche una sbirciatina per Pogba, ma l'affare per il ritorno del francese sarebbe da rimandare sotto l'ombrellone. Durante il soggiorno londinese il ds ha sondato il terreno per piazzare Mandzukic al Manchester United che in estate aveva tentato di acquistarlo.

Segui la nostra pagina Facebook!