Si avvicina la sessione invernale di Calciomercato e la Juventus si starebbe adoperando per sistemare ciò che è rimasto in sospeso in estate, quando non è riuscita a piazzare i giocatori considerati esuberi. L’obiettivo di Fabio Paratici sarebbe quello di vendere o cedere in prestito le pedine ormai fuori dal progetto a cominciare da Mario Mandzukic che da tre mesi non appare neanche tra i convocati. Il numero 17 bianconero in estate è stato vicino al Manchester United, ma poi avrebbe rifiutato il trasferimento, in cerca di un’altra chance in bianconero, mai arrivata.

A settembre ha avuto contatti con club qatarioti, conclusisi con un nulla di fatto. Ora il ds starebbe cercando di piazzarlo ancora tra i Red Devils. La cessione del croato non sarebbe l’unica, infatti secondo il "Corriere dello Sport" anche Emre Can, Mattia De Sciglio, Daniele Rugani, Mattia Perin e Marko Pjaca potrebbero lasciare Torino già a gennaio.

Il malumore di Can

Emre Can, preso dal Liverpool a parametro zero, è infelice perché è stato escluso dalla lista Champions League per la fase a gironi ed ora sta trovando poco spazio anche in campionato.

Il tedesco, di origini turche, rimpiange di non aver lasciato la Juve in estate, ma gli incroci di mercato per lui non sarebbero andati a buon fine. Il ds bianconero, soprattutto nelle ultime settimane, avrebbe trattato con il Barcellona per uno scambio favorevole per entrambi i club senza trovare la quadra. L’offerta in extremis del Paris Saint Germain non avrebbe convinto l’ex Liverpool. Adesso il centrocampista sarebbe pronto a trasferirsi in Premier League o in un altro top club che gli possa garantire un ruolo da protagonista.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

I dubbi di De sciglio

Mattia De Sciglio in estate era stato corteggiato dal PSG, ma poi d’accordo con la società ha preferito rimanere a Torino, ora però la titolarità della corsia destra è stata conquistata da Juan Cuadrado. Il colombiano, complici gli infortuni di Danilo e dello stesso numero 2 bianconero, si è specializzato nel ruolo di cursore destro, tanto bene che Sarri avrebbe deciso di impiegarlo solo in questo settore del campo, nonostante lui possa ricoprire diversi posti. I parigini dunque sarebbero tornati a corteggiare l’italiano con il ds Leonardo pronto a inserire sul tavolo della trattativa uno tra Thomas Meunier e Layvin Kurzawa, entrambi in scadenza di contratto.

Meunier sarebbe un profilo particolarmente gradito ai bianconeri. La dirigenza della Continassa comunque non si accontenterebbe di uno scambio alla pari, infatti pretenderebbe anche un conguaglio pecuniario. De Sciglio al momento non sarebbe del tutto convinto di divorziare dalla Vecchia Signora.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto