Uno dei giocatori che potrebbe infiammare la prossima sessione di calciomercato è sicuramente Gabriel Barbosa, noto anche come Gabigol. L'attaccante brasiliano è di proprietà dell'Inter ma resterà in prestito al Flamengo fino a fine mese. Il giocatore, dopo aver trascinato il club alla conquista del Brasilerao e della coppa Libertadores, punta ad essere protagonista anche nel Mondiale per club, cercando un Triplete inaspettato e che porterebbe il classe 1996 ancora di più nella leggenda. Il club vorrebbe acquistarlo a titolo definitivo dai nerazzurri a gennaio ma la trattativa non è vicina alla conclusione visto che ogni discorso sarebbe stato rimandato al termine del Mondiale.

Accordo tra club

In questi giorni si sta discutendo molto del futuro di Gabriel Barbosa, noto anche come Gabigol. Si era vociferato anche della possibilità che l'Inter puntasse su di lui viste le difficoltà riscontrate in attacco con l'infortunio grave di Alexis Sanchez, che tornerà a metà gennaio e con Politano che sembra fuori dagli schemi di Antonio Conte. In realtà i nerazzurri hanno deciso già di cederlo a titolo definitivo, in modo da realizzare una plusvalenza importante e investire il tesoretto ricavato su almeno un rinforzo in mezzo al campo.

C'è anche da vedere se i due club riusciranno a trovare un accordo economico soddisfacente dato che l'esplosione dell'attaccante brasiliano ha fatto lievitare il prezzo del cartellino. Gabigol, infatti, in campionato ha realizzato venticinque reti in ventinove presenze, mentre in coppa Libertadores ha messo a segno nove reti in dodici presenze, di cui due in finale contro il River Plate. Stando a quanto riportato da GloboEsporte, però, Inter e Flamengo avrebbero trovato l'accordo economico per una cifra intorno ai sedici milioni di euro.

Sarebbe l'attaccante a bloccare tutto visto che avrebbe deciso di rimandare ogni discorso al termine del Mondiale.

Il sogno di Gabigol

Il futuro di Gabigol è avvolto nel mistero. L'attaccante brasiliano sogna il riscatto in Europa dopo l'avventura fallimentare con la maglia dell'Inter nella stagione 2016-2017 e i quattro mesi negativi al Benfica da agosto a dicembre 2017. Il sogno del giocatore classe 1996 potrebbe essere quello di giocare in Premier League e, magari, proprio al Liverpool, viste le parole spese nei confronti dei Reds ultimamente:

"Il Liverpool è una squadra per la quale tutti vogliono giocare e mi piace molto la Premier League perché unisce tecnica, forza e velocità ed è un campionato dove vorrei giocare.

Non c’è calciatore che non sogni di diventare un campione e vincere la Premier deve essere una sensazione unica".

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!