L'Inter sarà la grande protagonista della prossima sessione di calciomercato, a gennaio. Saranno almeno due le operazioni in entrata che la società nerazzurra ha intenzione di realizzare per assecondare le richieste del proprio tecnico, Antonio Conte. Dovrebbero arrivare a Milano almeno un centrocampista e un attaccante ma è probabile che qualcosa verrà fatta anche in uscita vista l'esigenza di dover fare cassa dopo un mercato importante già fatto in estate. Un giocatore che potrebbe servire a rimpinguare le casse del club nerazzurro è Gabriel Barbosa, noto anche come Gabigol, che a dicembre tornerà a Milano dopo il prestito al Flamengo. Quest'ultimo non sarebbe convinto di proseguire la sua avventura con il club brasiliano.

I dubbi di Gabigol

Questo è stato senza dubbio l'anno di Gabriel Barbosa. L'attaccante brasiliano a dicembre dello scorso anno è stato ceduto in prestito secco al Flamengo con il sodalizio di Rio de Janeiro che si è accollato l'intero ingaggio, superiore ai tre milioni di euro. Con la maglia rossonera il classe 1996 sembra essere rinato trascinando la propria squadra alla conquista del Brasilerao e della Coppa Libertadores. In entrambi i casi il giocatore ha vinto la classifica marcatori, realizzando ventiquattro reti in campionato e ben nove nella massima competizione sudamericana tra cui la doppietta decisiva nella finale vinta 2-1 contro il River Plate.

Ora Gabigol giocherà il Mondiale per club per poi tornare a Milano ma sembra certa la sua cessione. Il Flamengo starebbe facendo di tutto per riscattarlo visto che in patria ormai è un vero e proprio eroe dopo le ultime prestazioni. Ma è proprio l'attaccante brasiliano ad avere qualche dubbio sulla sua permanenza in Brasile. Il giocatore è convinto di poter dimostrare il proprio valore in Europa dopo le parentesi tutt'altro che esaltanti con Inter e Benfica.

Interesse in Europa

L'Inter non ha intenzione di puntare su Gabigol a gennaio e lo hanno fatto capire sia l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, sia il tecnico, Antonio Conte.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter

I nerazzurri, infatti, lo sacrificheranno per avere un tesoretto a disposizione sul mercato e, soprattutto, per recuperare l'investimento fatto nell'estate del 2016, quando per strapparlo al Santos furono necessari trenta milioni di euro. A tal riguardo il club meneghino ha come obiettivo quello di realizzare un'importante plusvalenza dalla cessione di Gabigol

E in Europa il calciatore sembra suscitare nuovamente interesse il classe 1996, in particolar modo in Premier League. Occhio, dunque, a club come l'Everton e il West Ham che potrebbero arrivare ad offrire anche una cifra tra i trenta e i quaranta milioni di euro viste le difficoltà riscontrate in campionato in questa prima parte della stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto