La Paganese impatta al Marcello Torre contro il Catanzaro dell'ex tecnico Gianluca Grassadonia: buon primo tempo degli azzurrostellati, che sono passati meritatamente in vantaggio con Mattia al 29', lesto a sfruttare un cross teso dalla sinistra di Guadagni e a trafiggere Di Gennaro. Nei primi quarantacinque minuti gli ospiti hanno inciso poco, ma nella ripresa si rifanno, complice l'atteggiamento un po' troppo restio dei padroni di casa, che, come al solito, concedono un tempo agli avversari. Dell'altro ex di turno Tascone la rete del pareggio al 55', che viene servito da Di Livio con un assist al bacio.

Nel finale i calabresi premono ma non riescono a trovare la rete del definitivo sorpasso.

La Paganese affronterà mercoledì prossimo il Catania al Torre, nel recupero della tredicesima giornata, rinviata per impraticabilità del campo, mentre nel prossimo fine settimana affronterà il Potenza al Viviani. Il Catanzaro invece ospiterà il Picerno domenica prossima al Ceravolo.

Tabellino Paganese-Catanzaro

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Schiavino, Stendardo, Panariello; Mattia (69' Carotenuto), Caccetta, Capece, Gaeta, Perri (69' Dramè); Guadagni (81' Musso), Diop (69' Calil).

A disposizione: Scevola, Bramati, Scarpa, Lidin, Bonavolontà, Acampora. Allenatore: Alessandro Erra

CATANZARO (3-5-2): Di Gennaro; Riggio, Figliomeni, Martinelli; Statella (84' Nicoletti), De Risio, Tascone, Di Livio (84' Giannone), Favalli; Nicastro (76' Bianchimano), Kanoute (66' Fischnaller). A disposizione: Mittica, Urso, Signorini, Elizalde, Novello, Adamonis, Risolo, Bayeye. Allenatore: Gianluca Grassadonia

ARBITRO: Matteo Gariglio della sezione di Pinerolo (D'Elia-Niedda)

MARCATORI: 29' Mattia (P), 55' Tascone

NOTE: Ammoniti Kanoute (C), Diop (P), Signorini (C, dalla panchina), Perri (P), Statella (C), Gaeta (P)

ANGOLI: 2-2

RECUPERO: 0' p.t., 3'.

s.t.

La cronaca del secondo tempo di Paganese-Catanzaro

90'+3' - Termina il match al Marcello Torre: Paganese-Catanzaro 1-1

90'+1' - Ammonito Gaeta per fallo tattico su Tascone

90' - Altre proteste da parte del pubblico di casa per un'errata assegnazione di un fallo laterale in favore della Paganese, divenuto dei giallorossi per disposizione del primo assistente

90' - Tre minuti di recupero

87' - Presunto tocco di mano di Martinelli al limite dell'area, che di fatto ferma l'avanzata di Calil: per l'arbitro Gariglio non ci sono gli estremi per il calcio di punizione, tra le proteste del pubblico di casa

86' - Tascone in profondità sulla sinistra per Giannone, il quale lascia partire un cross sul secondo palo che viene respinto con i pugni da Baiocco.

Sul versante opposto ci prova poi Nicoletti con una conclusione insidiosa, respinge nuovamente con i pugni Baiocco

84' - Doppia sostituzione Catanzaro: entrano Nicoletti e Giannone al posto di Statella e Di Livio

81' - Quarta sostituzione Paganese: esce Guadagni ed entra Musso

78' - Ammonito Statella che interviene fallosamente su Guadagni, impedendo una ripartenza degli azzurrostellati

78' - OCCASIONE CATANZARO! Errore di Dramè, ne approfitta il Catanzaro con Fischnaller che dal limite lascia partire una conclusione rasoterra insidiosa, sulla quale Baiocco si distende e respinge. Sulla ribattuta Bianchimano viene chiuso in corner da Panariello

76' - Seconda sostituzione Catanzaro: esce Nicastro ed entra Bianchimano

74' - Martinelli protesta in maniera plateale nei confronti dell'arbitro Gariglio, reo di aver fischiato a suo avviso un fallo inesistente su Guadagni.

Il direttore di gara lo redarguisce senza però comminare l'ammonizione, tra i fischi del Marcello Torre che avrebbe voluto il giallo

69' - Tripla sostituzione Paganese: Erra rivoluziona la formazione azzurrostellata, entrano in campo Calil, Carotenuto e Dramè al posto di Diop, Mattia e Perri

66' - Prima sostituzione Catanzaro: esce Kanoute ed entra Fischnaller

65' - Ammonito Perri che interviene in tackle in scivolata su Statella

64' - Non riesce più ad incidere la Paganese, che sembra aver tirato i remi in barca dopo il pareggio raggiunto dagli ospiti

61' - Il Catanzaro, galvanizzato dal pareggio raggiunto, si porta con insistenza dalle parti di Baiocco, alla ricerca della rete del vantaggio

55' - PAREGGIO CATANZARO!

Bellissima azione da parte dei giallorossi con Favalli che dalla sinistra serve Nicastro, che con un passaggio filtrante innesca sulla sinistra Kanoute, il quale appoggia per l'accorrente Di Livio, bravo a tenere vivo il pallone sulla linea di fondo e a servire a rimorchio l'ex azzurrostellato Tascone che trafigge Baiocco con un preciso piattone

53' - Cross al bacio di Gaeta sul secondo palo per Diop, che colpisce di testa trovando la respinta di Di Gennaro, ma l'arbitro Gariglio ferma il gioco per una spinta da dietro da parte della punta azzurrostellata ai danni di un difensore giallorosso

50' - Tascone prova la conclusione dalla distanza, palla abbondantemente sul fondo

49' - Nicastro dal limite da posizione defilata sulla destra, porta a spasso la difesa azzurrostellata, si accentra e lascia partire un cross sul secondo palo per Kanoute, il quale viene pescato in posizione di fuorigioco: azione sfumata per gli ospiti

48' - Errore in fase di impostazione da parte della Paganese, ne approfitta Kanoute che sull'out sinistro avanza palla al piede, Stendardo in scivolata ferma in tempo le intenzioni della punta

46' - Inizia il secondo tempo al Marcello Torre: è il Catanzaro a giocare il primo pallone, nessun cambio all'intervallo

18:30 - Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo per il secondo tempo

18:23 - Buona prova della Paganese in questa prima frazione di gioco, che riesce a capitalizzare nel migliore dei modi la più ghiotta occasione del match, con Mattia che ha portato in vantaggio gli azzurrostellati al 29', sfruttando un cross al bacio di Guadagni.

Il Catanzaro ha provato ad impensierire Baiocco. ma è risultato spesse volte impacciato e poco incisivo.

L'appuntamento è tra qualche minuto per seguire il secondo tempo del match.

La cronaca del primo tempo di Paganese-Catanzaro

45' - Termina il primo tempo al Marcello Torre, l'arbitro Gariglio non concede recupero: Paganese-Catanzaro 1-0, Mattia al momento decide il match

42' - De Risio dalla trequarti prolunga sulla destra per Statella, sponda per Nicastro che in mezza rovesciata conclude in porta, tiro centrale, blocca Baiocco

40' - Non incide il Catanzaro sul corner seguente, ne approfitta la Paganese che sul capovolgimento di fronte si presenta con Mattia solitario quasi al limite dell'area di rigore, ma Martinelli di ritorno ci mette una pezza

39' - OCCASIONE CATANZARO!

Di Livio riceve palla dai trenta metri da De Risio e da posizione defilata sulla sinistra lascia partire una conclusione a giro sulla quale Baiocco si oppone alzando in corner

38' - Ammonito anche Signorini del Catanzaro, che dalla panchina aveva protestato per il provvedimento comminato a Diop considerato troppo blando

37' - Ammonito Diop che colpisce con una manata al volto Figliomeni

35' - Il Catanzaro ha subito il colpo e con Capece in gran spolvero ha sfiorato il tracollo, la retroguardia ospite è riuscita giusto in tempo a fermare l'incursione del centrale azzurrostellato

31' - Conclusione di Diop da distanza siderale, palla altissima

29' - VANTAGGIO PAGANESE!

Cross pennellato di Guadagni dalla sinistra, a vuoto Diop e la difesa giallorossa con Figliomeni, sul secondo palo invece Mattia trafigge Di Gennaro: seconda rete stagionale per l'esterno azzurrostellato

24' - Ammonito Kanoute per un tackle in scivolata su Gaeta nei pressi del centrocampo

23' - OCCASIONE PAGANESE! Calcio di punizione dalla trequarti di Capece sul secondo palo, Di Gennaro esce dai pali ma perde la sfera che carambola sui piedi di Schiavino, che non riesce ad imprimere la giusta forza al pallone a porta completamente sguarnita, libera in corner la difesa ospite

20' - Brutto intervento di Riggio su Gaeta proprio sotto la panchina degli azzurrostellati, l'arbitro fischia il fallo ma non ammonisce il difensore giallorosso, tra le proteste del pubblico di casa

18' - Di Livio sulla sinistra serve l'accorrente Kanoute, il quale lascia partire un cross teso che termina direttamente tra le braccia di Baiocco

15' - Grande giocata di Gaeta sulla sinistra, ma sul più bello De Risio gli chiude il varco, raccoglie la sfera Perri che lascia partire un cross basso sul quale Diop si avventa, controlla la sfera e in girata colpisce la base del palo: per l'arbitro Gariglio però c'è il fallo in attacco della punta azzurrostellata su Di Gennaro, occasione sfumata per la Paganese

13' - Lancio in profondità di Mattia per Guadagni, che trova il fisico di De Risio il quale lascia scorrere la sfera sul fondo: piccolo battibecco tra i due, che nella corsa si strattonano a vicenda, l'arbitro Gariglio riporta la calma

11' - Non funziona lo schema del Catanzaro, che spreca un buon calcio di punizione

10' - Tascone viene fermato fallosamente da Gaeta e guadagna un prezioso calcio di punizione dalla trequarti di destra

9' - Azione insistita del Catanzaro, che prova ad innescare in profondità la manovra offensiva: al momento non corre pericoli la Paganese, che difende in maniera a dir poco ordinata

4' - Discreto possesso palla del Catanzaro in questo avvio di match

3' - Statella sradica il pallone dai piedi di Gaeta, che precedentemente si contendeva la sfera con Tascone, e prolunga per Nicastro il quale da limite dell'area prova la conclusione, da posizione defilata sulla destra: il suo tiro termina abbondantemente sul fondo

1' -.

Inizia il match al Marcello Torre: è la Paganese a giocare il primo pallone

17:30 - Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo: completino azzurro per la Paganese, bianca invece la divisa del Catanzaro

17:27 - Il tecnico Alessandro Erra schiera dal 1' Mattia, mentre Grassadonia invece schiera dal 1' Di Livio e De Risio, lasciando in panchina Urso e Signorini.

17:23 - Le formazioni ufficiali

PAGANESE: Baiocco, Panariello, Mattia, Gaeta, Caccetta, Diop, Stendardo, Capece, Schiavino, Guadagni, Perri. A disposizione: Scevola, Dramè, Bramati, Scarpa, Carotenuto, Calil, Lidin, Bonavolontà, Acampora, Musso.

Allenatore: Alessandro Erra

CATANZARO: Di Gennaro, Favalli, Kanoute, Statella, Tascone, Riggio, De Risio, Di Livio, Figliomeni, Martinelli, Nicastro. A disposizione: Mittica, Nicoletti, Urso, Giannone, Signorini, Elizalde, Novello, Bianchimano, Fischnaller, Adamonis, Risolo, Bayeye. Allenatore: Gianluca Grassadonia

La presentazione del match Paganese-Catanzaro

Archiviato il successo del Pinto contro la Casertana, per la Paganese si apre un ciclo di ferro, che vede gli uomini di mister Erra affrontare, in rapida successione, il Catanzaro, questo pomeriggio, con fischio di inizio fissato per le ore 17.30, il Catania, mercoledì 11, nel recupero della tredicesima giornata (gara non disputata lo scorso 3 novembre per impraticabilità del Torre), il Potenza, domenica prossima, ed infine la Viterbese, nella prima giornata di ritorno, prima della sosta natalizia.

Gli azzurrostellati, galvanizzati dalla vittoria inaspettata di Terra di Lavoro, vogliono confermarsi nel match contro i giallorossi, guidati dall'ex di turno, Gianluca Grassadonia, che sulla panchina della Paganese fece davvero tanto bene, conquistando, nell'ultimo anno di permanenza nella città di S. Alfonso, una miracolosa qualificazione ai play-off.

A Caserta capitan Stendardo e compagni hanno conquistato la quinta vittoria stagionale, che di fatto ha catapultato gli azzurrostellati al tredicesimo posto, a quota 20 punti, ad appena due lunghezze dalla zona play-off, ma nel contempo a -3 dal baratro dei play-out.

Un successo consentirebbe al tecnico Erra di tenere lontano le dirette concorrenti alla salvezza diretta.

Il Catanzaro è reduce dal k.o. interno contro la Ternana, che al Ceravolo si è imposta con il risultato di 3-1, in virtù delle reti siglate da Palumbo, Martinelli e Paghera, mentre è di Celiento la rete della bandiera. I giallorossi distano appena quattro punti dai padroni di casa ed occupano in classifica la zona d'élite al sesto posto, che vuol dire qualificazione agli spareggi promozione, ma con un divario consistente di ben nove punti dal Bari che li precede. Vincere al Torre e sperare in un passo falso dei galletti, che ospitano domani il Potenza al San Nicola, potrebbe consentire agli uomini di Grassadonia di avvicinarsi minacciosamente ai biancorossi.

A dirigere l'incontro Paganese-Catanzaro è stato designato il signor Matteo Gariglio della sezione di Pinerolo, coadiuvato dagli assistenti Gianluca D'Elia e Andrea Niedda, entrambi della sezione di Ozieri.

Le probabili formazioni di Paganese-Catanzaro

Il tecnico Erra recupera Dramè, ma nel contempo è costretto a rinunciare ad Alberti, appiedato dal Giudice Sportivo in seguito alla doppia ammonizione comminatagli dal direttore di gara nel corso del match di domenica scorsa contro la Casertana, nonché al secondo portiere Campani, che invece è ai box per un fastidioso problema al ginocchio. Nel probabile 3-5-2 che l'allenatore originario di Coperchia intenderà opporre alle Aquile del Sud, largo alla formazione tipo con Baiocco tra i pali, Stendardo centrale con Schiavino e Panariello ai lati; a centrocampo dovrebbe rivedersi Carotenuto esterno destro, con Perri sul versante opposto, Capece ad impostare il gioco, Caccetta e Gaeta a completare il reparto. Il folletto Guadagni dovrebbe comparire nuovamente nell'undici iniziale, in special modo dopo la prima rete tra i professionisti siglata domenica scorsa al Pinto, mentre Diop completerà il tandem offensivo.

Grassadonia invece è costretto a rinunciare allo squalificato Maita, fermato dal Giudice Sportivo per recidività in ammonizione: modulo speculare per il trainer nativo di Salerno, che dovrebbe schierare Di Gennaro tra i pali, Martinelli centrale di difesa, Signorini a destra e Riggio a sinistra; a centrocampo Statella e Favalli agiranno sulle corsie esterne, Tascone in mezzo, mentre Risolo e Urso a completare il reparto. In attacco spazio al tandem Nicastro-Kanoute. Non sono stati convocati invece Celiento, Pinna e Quaranta acciaccati, ai quali si sono aggiunti Casoli, ai box per un fastidio alla schiena, Calì e Mangni, che non prenderanno parte alla trasferta di Pagani per scelta tecnica.

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Schiavino, Stendardo, Panariello; Carotenuto, Caccetta, Capece, Gaeta, Perri; Guadagni, Diop. A disposizione: Scevola, Acampora, Dramè, Mattia, Sbampato, Bramati, Bonavolontà, Lidin, Calil, Musso, Scarpa. Allenatore: Alessandro Erra

CATANZARO (3-5-2): Di Gennaro; Signorini, Martinelli, Riggio; Statella, Risolo, Tascone, Urso, Favalli; Nicastro, Kanoute. A disposizione: Mittica, Adamonis, Elizalde, Figliomeni, Nicoletti, De Risio, Bayeye, Giannone, Novello, Bianchimano, Di Livio, Fischnaller. Allenatore: Gianluca Grassadonia

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!