Dopo cinque sconfitte consecutive fra campionato e Coppa Italia il Cagliari vuole rialzarsi domenica a Brescia. Al Rigamonti arrivano due squadre affamate di punti, con i padroni di casa in piena lotta salvezza e gli ospiti che vogliono continuare a lottare per l’Europa. I sardi avranno a disposizione Radja Nainggolan che negli ultimi giorni si è allenato a parte, ma oggi è tornato in gruppo. Per il resto Maran non ha molti dubbi di formazione, anche perché dovrà rinunciare sicuramente a Pavoletti e Ceppitelli e probabilmente a Mattiello e Cacciatore, tutti infortunati.

Probabile invece il rientro di Ragatzu ormai pronto a tornare in gruppo dopo i recenti problemi fisici.

Problemi a centrocampo per Corini, che recupera Tonali ma perde Bisoli per squalifica. Il tecnico delle Rondinelle conferma il 4-3-1-2, con Balotelli in attacco affiancato da Torregrossa mentre alle loro spalle potrebbe esserci l’esordio dal primo minuto del neoacquisto Skrabb. In difesa Cistana rientra dallo stop del giudice sportivo e farà coppia con Chancellor autore dell’illusorio vantaggio a Genova contro la Samp.

Sabelli e Mateju chiuderanno la difesa, mentre a centrocampo vicino al baby regista Tonali ci saranno Romulo e Ndoj.

Cagliari: Nainggolan in campo con il Brescia

Tornando però al Cagliari la buona notizia è che Radja Nainggolan non preoccupa e dovrebbe essere titolare contro il Brescia. Il belga si è allenato a parte nei gironi scorsi ma solo per eliminare le scorie delle due gare giocate tra campionato e Coppa Italia.

Oggi però è tornato regolarmente in gruppo come da programma dello staff tecnico rossoblu. D’altronde Maran ha più bisogno che mai del suo top player, il Ninja è chiamato ad essere il trascinatore di un gruppo che ha bisogno di un riferimento tecnico e non solo per tornare a volare come a inizio stagione.

Nainggolan giocherà come sempre nel ruolo di trequartista alle spalle di Joao Pedro e Simeone, sulla coppia offensiva non ci sono dubbi visto che Cerri, unico centravanti di scorta, sembra in uscita ed è per questo che il Cagliari sta provando ad arrivare a Pinamonti sul mercato.

Altri sei giocatori sono sicuri di giocare titolari al Rigamonti. Il primo è il portiere Olsen, favorito su Cragno appena rientrato dopo un lungo infortunio, davanti a lui la coppia centrale sarà formata da Pisacane e Klavan mentre a destra va Faragò. In mediana le chiavi della manovra saranno affidate a Cigarini con al suo fianco il polacco Rog, che in Sardegna sembra aver trovato quella continuità di rendimento che a Napoli gli mancava.

Brescia-Cagliari: doppio ballottaggio per Maran

A questo punto mancano solamente due tasselli alla formazione rossoblu per Brescia - Cagliari. Il primo nodo da sciogliere è a centrocampo, con Nandez che è insidiato da Ionita anche se al momento il sudamericano è in vantaggio.

Il suo continua ad essere un nome molto chiacchierato sul mercato, il mediano è forte e se ne sono accorte anche le big con la Roma, forse più dell’Inter, che sta cercando di affondare il colpo. Difficile che i rumors vadano ad influenzare Maran, fino a quando Nandez sarà a disposizione giocherà, a meno che le voci non cambino il suo rendimento.

Il secondo ballottaggio riguarda la fascia sinistra della difesa. Pellegrini si gioca una maglia con Lykogiannis, con il giovane laterale mancino favorito sul secondo. Uno dei pericoli dei sardi al Rigamonti sarà rappresentato dai cartellini gialli. Sono infatti tre i calciatori diffidati e tutti importanti: Cigarini, Pisacane e Cigarini, in caso di ammonizione saranno costretti a saltare l’Inter.

Maran però non può pensare a questo, il suo Cagliari contro il Brescia deve ritrovare la vittoria.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!