Cinque sconfitte di fila tra campionato e Coppa Italia, il Cagliari non riesce a vedere la luce alla fine del tunnel. Ieri è arrivato il 4-1 di San Siro contro l’Inter, ennesima prova insufficiente dei sardi che dopo un inizio di stagione da sogno hanno decisamente frenato. La parole d’ordine, detta più volte anche da Maran dopo il ko di Milano, è “reagire” e bisognerà farlo fin dalla partita di domenica contro il Brescia in cui i sardi sperano di riavere Cacciatore e Mattiello ma dovranno rinunciare a Pavoletti e Ceppitelli.

I rossoblu arrivano al Rigamonti con le ossa rotte ma anche i padroni di casa non se la passa bene. Le rondinelle sono reduci da quattro partite senza vittoria e soprattutto dallo scontro diretto perso 5-1 a Marassi contro la Samp che li ha relegati al penultimo posto in classifica. Il Brescia, così come il Cagliari, ha bisogno di punti e per conquistarli Corini recupera Cistana e Tonali, di rientro dalla squalifica, ma dovrà fare a meno di Bisoli, squalificato, e del lungodegente Dessena. In attacco Balotelli sarà il pericolo numero per la difesa degli ospiti.

Cagliari: Ceppitelli e Pavoletti fuori con il Brescia

A proposito di lungodegenti, anche il Cagliari ha il suo: Leonardo Pavoletti. Il bomber, fondamentale l’anno scorso per i sardi, ha subito la rottura del legamento del crociato a fine agosto. Un infortunio da cui ci vogliono almeno sei mesi per guarire completamente e rientrare in campo così fino marzo l’ariete di Maran non sarà a disposizione. In attacco quindi anche al Rigamonti ci sarà spazio per Simeone e Joao Pedro.

Altro giocatore di cui i sardi dovranno fare a meno è Luca Ceppitelli. La colonna della difesa rossoblu combatte ormai da fine ottobre con una fastidiosa fascite plantare che non gli ha mai permesso di giocare. Si pensava potesse farcela a rientrare prima di Natale ma il dolore è ancora troppo forte e così salterà anche la trasferta di domenica prossima. Con il difensore fuori dai giochi Maran dovrebbe puntare ancora su Klavan e Pisacane come coppia centrale, il secondo è diffidato e in caso di cartellino giallo entrerà in squalifica.

Brescia-Cagliari: speranze per Mattiello e Cacciatore

Per due giocatori sicuramente assenti, in Brescia-Cagliari potrebbe rientrare Cacciatore e Mattiello. I laterali di difesa hanno saltato le ultime due partite, una in campionato e quella di ieri in Coppa Italia. Per Cacciatore i problemi sono legati ad un infortunio alla coscia che non gli sta permettendo di allenarsi con il gruppo. Semplice affaticamento muscolare per Mattiello invece ma anche lui è a rischio forfait per la partita di domenica.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Per Maran sarebbe importante recuperarli entrambi per avere maggiore scelta per gli esterni di difesa dove al momento è sicuro del posto Faragò mentre a sinistra Pellegrini è in vantaggio su Lykogiannis.

L’unico reparto non toccato dagli infortuni è quindi il centrocampo, ma è proprio in questo settore del campo che si concentrano i dubbi di formazione dei sardi. Cigarini e Rog sono gli unici sicuri del posto mentre a completare la parte più difensiva della mediana è lotta tra Nandez e Ionita con il primo in leggero vantaggio.

Ballottaggio anche nel ruolo di trequartista con Castro, corteggiato dal Genoa in sede di mercato, e Nainggolan a giocarsi il posto. L’ex Inter è favorito per la maglia da titolare, difficilmente Maran giocherà una sfida così difficile senza il suo miglior giocatore. Reagire alle difficoltà, tornare a vincere e continuare a sognare l’Europa. Il Cagliari deve allontanare la crisi e per farlo ha bisogno di tre punti contro un Brescia in pieno incubo retrocessione.

Segui la nostra pagina Facebook!