Tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e l'attaccante belga Dries Mertens irrompe improvvisamente il Monaco che ha fatto un'offerta importantissima da cinque milioni di euro a stagione per due anni al calciatore azzurro. Quest'ultimo è in scadenza con i partenopei e starebbe valutando l'importante contratto che gli è stato offerto. In pratica, il club francese ha offerto un milione in più rispetto al rinnovo proposto dal club azzurro e per lo stesso periodo, cioè fino al 2022. Ma non è tutto, perché nel caso in cui Mertens dovesse accettare ci saranno anche i bonus alla firma come richiesti più volte dal giocatore.

In totale sarebbe una proposta da 15 milioni di euro e anche qualcosa in più e il tutto no fa altro che aggiungere altri dubbi su quelli già esistenti per la permanenza in azzurro dell'attaccante fiammingo.

Il 32enne non segna dal 29 settembre contro il Brescia, cioè da 117 giorni che diventeranno 119 domenica sera contro la Juventus, perché Dries mancherà anche contro i bianconeri. Infatti, il belga nonostante il soggiorno ad Anversa in Belgio non è riuscito a smaltire il problema agli adduttori e quindi non ci sarà nessun incontro in campo con Maurizio Sarri, l'uomo che l'ha inventato centravanti dopo la partenza di Higuain.

Dunque, tra i due ci sarà solo un saluto negli spogliatoi prima del grande match in programma.

Cosa chiede Mertens per restare a Napoli

Se nel mercato in uscita di giugno, il Napoli forse dovrà salutare sia Callejon che Mertens che sono in scadenza, in quello in entrata sono già stati ufficializzati per l'estate, gli acquisti di Rramhani e Amrabat, entrambi dal Verona.

Lo status di svincolato dei due beniamini azzurri è cosa fatta, in caso di mancato accordo con il club partenopeo.

Il Napoli ha provato ad offrire un nuovo contratto al belga (due anni a 4,2 milioni di euro a stagione) con lo stesso stipendio attuale, però senza bonus alla firma. Il problema di Mertens non sarebbe il bonus, ma vorrebbe delle garanzie sulle ambizioni future della squadra, prima di rinnovare.

Inizialmente, il calciatore era orientato per un contratto triennale, però accetterebbe anche un biennale nel caso in cui gli venisse garantito un progetto tecnico importante come quelli in cui è stato protagonista negli ultimi sette anni.

Sul folletto belga ci sono stati anche Dortumud e West Ham

Dunque, i dubbi sulla riconferma di Mertens sono reali e molteplici. E nel frattempo che il Napoli trovi una soluzione a questo problema, la concorrenza continua ad avanzare e non c'è solo il Monaco. Infatti, sulle tracce dell'attaccante partenopeo ci sono stati anche il Borussia Dortmund in Germania e il West Ham in Inghilterra.

Ma non è tutto, perché resiste anche la candidatura dell'Inter che da Milano continuano ad osservare il belga con grandissima attenzione. Invece, sono ormai da archiviare sia le squadre cinesi (limitate dal salary cup di tre milioni a stagione) che quelle arabe.

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!