È durata poco più di sei mesi l'avventura in nerazzurro per Valentino Lazaro. L'esterno austriaco arrivato questa estate dall'Herta Berlino sarebbe infatti in procinto di lasciare il club nerazzurro con rotta Newcastle.

Nella giornata di ieri il club inglese ha vinto la concorrenza del Lipsia trovando un accordo di massima con l'Inter per il prestito oneroso di 2 milioni più un diritto di riscatto fissato a 23. Il 23enne austriaco già questa mattina si troverebbe nella città inglese per sostenere le visite mediche con i Magpies prima di apporre la sua firma sul contratto.

Sei mesi non entusiasmanti per Lazaro

Sono stati sei mesi non proprio da ricordare per Valentino Lazaro. Arrivato a luglio per una cifra vicina ai 22 milioni di euro, ha faticato nel corso delle stagione a trovare spazio nelle gerarchie di Antonio Conte che sulla fascia destra gli ha praticamente sempre preferito Antonio Candreva e quando il laterale azzurro ha rifiatato, il suo posto spesso è stato occupato da Danilo D'Ambrosio. Il risultato sono state soltanto 11 presenze tra campionato e coppe con 513 minuti giocati e due assist.

Ora con l'arrivo di Victor Moses, Lazaro rischiava di non toccare più il campo sino a fine stagione con un europeo a giugno che poteva diventare a rischio. Così è arrivata la decisione di accettare il trasferimento in Inghilterra.

Grossi passi avanti su Eriksen

Intanto il mercato dell'Inter continua. Ieri sono stati fatti degli importanti passi avanti sulla trattativa che dovrà portare Chris Eriksen a Milano.

In serata Ausilio e Marotta hanno avuto una conference call con i dirigenti del Tottenham dove hanno alzato la proposta a 15 milioni di base fissa più 3 di bonus. Gli inglesi continuano a chiederne 20, ma la presenza a Milano dell'intermediario Trimboli lascia presagire che la fumata bianca è vicina e potrebbe arrivare anche nella giornata di oggi con il danese presente domenica a San Siro per una passerella davanti a circa 70.000 spettatori.

Politano-Napoli in stand-by

Non ci sono novità invece sul fronte Politano. La trattativa con il Napoli è ben avviata. Le due società avevano trovato un accordo su un prestito di 18 mesi con obbligo di riscatto a 25 milioni, ma il Napoli ha cercato di alleggerire la parte economica inserendo nella trattativa il cartellino di Fernando Llorente valutato 5 milioni. La pausa di questi giorni è dovuta proprio al fatto che l'Inter sta riflettendo se accettare la proposta o se dare l'assalto definitivo a Giroud che resta la prima scelta di Antonio Conte per il ruolo di vice Lukaku.

Con i partenopei si era parlato anche di un possibile scambio Vecino-Allan ma al Napoli non convince questa operazione alla luce anche della diversa valutazione economica che fa dei due calciatori.

Novità video - Inter, ufficiale Moses. Lazaro verso il Newcastle
Clicca per vedere

Qualora l'uruguaiano lasciasse l'Inter, non è da escludere che i nerazzurri chiedano il cartellino di Allan al Napoli. Il brasiliano è ormai fuori dal progetto dopo l'ammutinamento di un mese fa e quasi certamente lascerà la città a fine stagione. Ma con l'offerta giusta non è da escludere un suo addio già in questa sessione di mercato.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!