Sono giorni molto caldi in casa Inter per quanto riguarda il mercato, sia per le operazioni in entrata che per quelle in uscita. Nerazzurri che vogliono rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte, seguendo le indicazioni del proprio allenatore. Il club meneghino, però, deve dare inevitabilmente un occhio al bilancio in ottica fair play finanziario e per questo motivo sta lavorando alle cessioni. Una mano al bilancio, comunque, potrebbe essere data da quei giocatori che sono in prestito e che verranno riscattati dai rispettivi club.

Si è discusso molto di Gabigol che potrebbe essere acquistato a titolo definitivo dal Flamengo, ma anche Andrea Pinamonti sembra essere in procinto di essere riscattato dal Genoa.

Il Genoa pronto a trattare con l'Inter

Una delle cessioni dell'Inter della scorsa estate è stata quella di Andrea Pinamonti in direzione Genoa. Il giocatore, nonostante piacesse al tecnico nerazzurro, Antonio Conte, è stato sacrificato sull'altare del fair play finanziario e per potergli permettere di trovare maggiore spazio.

La stagione, però, è stata tutt'altro che semplice, con soli due gol messi a segno in quindici presenze in questo campionato. I rossoblu lo hanno prelevato con la formula del prestito con obbligo di riscatto fissato a diciotto milioni di euro. I nerazzurri si sono riservati un diritto di recompra e proprio per questo motivo le due società stanno discutendo e sarebbero vicine ad un accordo per anticipare anche il riscatto già a gennaio.

L'intenzione del club di Enrico Preziosi, infatti, è quella poi di girare il centravanti classe 1999 in prestito. Su di lui c'è soprattutto la Spal, a caccia di rinforzi nel reparto avanzato. Una cessione, quella di Pinamonti, che porterebbe denaro fresco nelle casse dell'Inter e fondamentale per operare poi in entrata.

Inter, i soldi di Pinamonti per Eriksen

I soldi ricavati dalla cessione di Andrea Pinamonti potrebbero essere reinvestiti poi per il grande sogno di mercato dell'Inter, Christian Eriksen.

La trattativa è ben avviata e i nerazzurri avrebbero già un'intesa di massima con l'entourage del centrocampista danese sulla base di otto milioni di euro a stagione più bonus. Resta da trovare l'intesa con il Tottenham, ma questa sembra essere la cosa meno complicata visto che il classe 1992 ha il contratto in scadenza a giugno. Spurs che vorrebbero incassa venti milioni di euro ma l'Inter potrebbe mettere sul piatto la cifra incassata proprio dal riscatto di Andrea Pinamonti, intorno ai diciotto milioni di euro.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

In questo modo Antonio Conte avrebbe a disposizione un centrocampista di livello assoluto, cercato anche da Real Madrid e Paris Saint Germain su tutti.

Segui la nostra pagina Facebook!