Trapani scatenato sul mercato. Nel corso della giornata del 13 gennaio il club siciliano ha chiuso due colpi con gli arrivi del centrocampista Mamadou Coulibaly e dell'attaccante Nicola Dalmonte che si aggiungono al difensore Alessandro Buongiorno già tesserato alcuni giorni addietro. La dirigenza trapanese sarebbe però a caccia di un colpaccio e nel corso della serata Sky Sport ha diffuso un'indiscrezione che, se confermata, darebbe davvero un altro spessore alla campagna di rafforzamento della società granata impegnata nella difficile rincorsa verso la salvezza in Serie B.

L'attaccante franco-senegalese Moussa Sow è stato accostato al Trapani, l'ex bomber della Ligue transalpina e nazionale del Senegal è attualmente svincolato dopo la fine della sua esperienza in Turchia, ultima stagione disputata in seconda divisione con il Gaziantep.

Potrebbe arrivare in settimana

Un'età non più verdissima, il prossimo 19 gennaio infatti svolterà per i 34 anni, ma un curriculum di tutto rispetto disseminato di gol tra squadre di club e nazionale. Secondo quanto afferma Sky Sport la trattativa che potrebbe portare Moussa Sow al Trapani è già in fase avanzata ed il giocatore potrebbe sbarcare in Sicilia mercoledì 15 gennaio per la firma del contratto che lo legherebbe al suo nuovo club.

Il 'signore delle rovesciate'

Nato in Francia da genitori senegalesi, inizia a mettersi in luce calcisticamente parlando nei primi anni 2000 nelle giovanili del Rennes con cui fa il suo esordio in prima squadra nel 2006. Successivamente indossa la maglia del Sedan, gioca come attaccante esterno a sinistra e raggiunge con la sua squadra le semifinali della Coppa di Francia. Il Rennes lo riprende nell'estate del 2008, diventa un punto fermo del club bretone.

Nel 2010 il passaggio al Lille: saranno gli anni migliori della sua carriera in Ligue 1. Nella stagione 2010/2011 infatti si laurea campione di Francia e vince anche la classifica cannonieri del torneo con 25 gol. La stagione successiva si fa notare anche in Champions League mettendo a segno 3 gol. Nella sessione invernale del calciomercato 2012 il Fenerbahce gli mette gli occhi addosso e lo strappa al club francese sborsando 15 milioni di euro: nel club di Istanbul diventa il 'signore delle rovesciate', realizza infatti numerosi gol sfoderando numeri acrobatici.

Complessivamente le sue reti in Turchia saranno 29 in due campionati dove disputa 63 match. Poi arriva una ricca offerta dagli Emirati Arabi che lo spinge a tentare l'esperienza in Medio Oriente, gioca con l'Al-Ahli nella stagione 2015/2016 e vince il titolo nazionale realizzando 16 reti in 30 partite. Nel 2016 torna al Fenerbahce, dove fa coppia fissa con Van Persie. L'ultima esperienza è quella con il Gaziantep BB, squadra della seconda divisione turca che porta alla promozione con 4 gol in 15 presenze. Per lui inoltre anche 50 presenze e 18 gol con la nazionale del Senegal con la quale disputa tre edizioni della Coppa d'Africa e le qualificazioni ai Mondiali del 2014 e 2018.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!