Il Cagliari prepara ad Asseminello la sfida di Serie A contro la Roma di domenica prossima 1° marzo alle ore 18:00, ennesima occasione per fermare l’emorragia di risultati. Maran spera di ritrovare Ceppitelli e Cacciatore, ma tiene in caldo altre soluzioni per la difesa. Per il resto buone notizie arrivano per il centrocampo, con Rog che appare recuperato e pronto a tornare tra i titolari. In mezzo mancherà però Nandez, squalificato, quindi vicino al regista Cigarini ci sarà ancora spazio per Ionita.

Dall’altra parte della barricata è emergenza piena per la Roma, che arriverà ala Sardegna Arena con tanti indisponibili. Insieme allo squalificato Mancini, sostituito in difesa da Fazio, saranno out gli infortunati Zappacosta, Pastore, Pellegrini, Zaniolo e Mirante, in dubbio Diawara. I problemi per Fonseca si concentrano quindi in mediana, dove con ogni probabilità a giocare al centro del tridente dietro a Dzeko ci sarà Mkhitaryan, sugli esterni spazio a Carles Perez e Perotti, più che a Under e Kluivert.

Al centro del campo, se non dovesse recuperare Diawara, saranno Cristante e Veretout i titolari.

Cagliari, Ceppitelli migliora ma con la Roma è a rischio

Tornando alle notizie in casa Cagliari in vista della Roma è la difesa il reparto che appare più difficile da gestire per Maran. Il grande dubbio resta sempre quello sul capitano Luca Ceppitelli, alle prese da ottobre con una fascite plantare di difficile gestione.

Il tecnico dei sardi già prima della sfida del Verona, poi rimandata a causa dell'emergenza Coronavirus, aveva fatto capire che il centrale sarebbe stato quasi pronto. Con una settimana in più è possibile che le sue condizioni possano migliorare, ma va notato come ieri il giocatore abbia ancora lavorato a parte. La fascite plantare è uno di quei mali che non permette di allenarsi e si ripresenta quasi costantemente se non viene smaltita del tutto.

Il percorso di recupero è quasi alla fine ma a causa della lunga inattività è possibile che anche con la Roma, Ceppitelli parta dalla panchina.

Se così dovesse essere, al fianco di Pisacane in mezzo alla difesa del Cagliari potrebbe toccare all’esperto Klavan. Non è però da escludere l’utilizzo del giovane e promettente Walukiewicz, ragazzo forse ancora un pochino acerbo ma dall’ottimo potenziale. Certo affrontare un fuoriclasse come Dzeko non sarà facile per nessuno, così forse per l’occasione Maran porrebbe davvero cercare di limitare i danni con l’esperienza di Klavan non con la gioventù di Walukiewicz.

Cacciatore ritorna, con la Roma può essere titolare

In casa Cagliari in vista della Roma sono allo studio anche altre soluzioni per provare a fermare il potenziale offensivo dei giallorossi. Molto dipenderà dalle condizioni di Cacciatore, rientrato ormai da tempo da alcuni problemi fisici e pronto a tornare tra i titolari. Se Maran dovesse scegliere lui a destra rimarrebbe da gestire solo il problema nel cuore della difesa. Se però Cacciatore dovesse essere escluso dall’undici titolare a destra porrebbe giocare Pisacane con conseguente rivoluzione nel cuore della retroguardia. A quel punto o Ceppitelli verrà lanciato nella mischia dall’inizio, oppure giocheranno sia Klavan che Walukiewicz.

Per Maran c’è tempo fino a domenica pomeriggio per decidere come affrontare la gara e l’allenatore si potrà concentrare sulla difesa. Detto del centrocampo, già completato, anche l’attacco non presenta dubbi. Simeone sarà la punta centrale, con Nainggolan e Joao Pedro alle sue spalle. Inutile dire che il belga e il brasiliano siano l’ago della bilancia del Cagliari che continua a sognare l’Europa nonostante la crisi che lo attanaglia ormai da mesi.

Segui la nostra pagina Facebook!