L'Inter ha sfruttato pienamente il tonfo della Juventus contro l'Hellas Verona ed è riuscita a trionfare nel derby di Milano grazie ad un secondo tempo notevole. Nella prima frazione il Milan aveva chiuso in vantaggio di 2 a 0, ma la seconda parte della partita è stata tutta all'insegna della qualità dell'Inter, che è riuscita a ribaltare il risultato realizzando quattro gol. La classifica attuale vede dunque Juventus ed Inter prime a pari punti, a meno uno dalle due in vetta c'è la Lazio, che è riuscita a battere il Parma al Tardini.

Nel post partita di Inter-Milan, Antonio Conte si è soffermato sul match disputato dai suoi giocatori, sottolineando che era importante sfruttare il passo falso della Juventus. Allo stesso tempo ha dichiarato che la vittoria del campionato resta un sogno, per l'Inter ma anche per le altre squadre come la Lazio, l'Atalanta e la Roma. Ha poi dichiarato che resta "un campionato stradominato dalla Juventus, quantomeno adesso c'è un po' di bagarre, anche se molto dipenderà da noi". Saranno fondamentali le prossime dieci partite in cui la squadra di Conte dovrà confrontarsi non solo in Serie A, ma anche in Coppa Italia ed Europa League.

Conte: 'Siamo felici per i tifosi perché meritano questa soddisfazione'

Lo stesso Conte ha ribadito che questa Inter ha voglia di eccellere in tutte le competizioni, è una squadra che ha fame di successi. Non ha poi risparmiato elogi ai suoi giocatori dichiarando: "Complimenti a loro per lo spirito, siamo felici per i tifosi perché meritano questa soddisfazione". Ha poi aggiunto che vincere contro il Milan è stato importante, confermando che era un'occasione da cogliere.

Ha inoltre sottolineato che sapeva di dover affrontare un'ottima compagine come quella di Pioli. Non è mancato poi il 'mea culpa' da parte del tecnico pugliese che ha sottolineato che è stato il primo responsabile del brutto primo tempo dell'Inter. Di certo l'aver subito il Milan nella prima frazione ha permesso a Conte di capire che non tutte le partite vanno affrontate allo stesso modo.

Il calendario dell'Inter

Antonio Conte, con le sue parole, ha provato a "deresponsabilizzare" ulteriormente la sua squadra. Per il tecnico pugliese, infatti, la Juventus resta una corazzata più forte delle altre contendenti per la vittoria finale. Il primo test importante per Conte sarà mercoledì 12 febbraio a San Siro contro il Napoli nell'andata della semifinale di Coppa Italia, in attesa della 24esima giornata di campionato. Ci sarà infatti un ulteriore banco di prova per l'Inter dopo il derby di Milano: affronterà la Lazio, una delle squadre più in forma della Serie A. La Juventus invece se la vedrà contro il Brescia all'Allianz Stadium.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!