Il calcio, come lo sport tutto, è fermo per l'emergenza sanitaria in atto ma a non arrestarsi sono le trattative di Calciomercato. A balzare nuovamente in primo piano, infatti, c'è Gigio Donnarumma e la sua permanenza sempre meno scontata a Milanello la prossima stagione di Serie A, malgrado al momento rimane incerta l'eventuale destinazione. Per sostituirlo parrebbero pronte due ipotesi identificabili in Meret del Napoli e Musso dell'Udinese.

Il rinnovo della discordia

La motivazione principe della probabile partenza del portiere classe '99 è legata alla richiesta di rinnovo del contratto, già particolarmente oneroso, che vede le parti distanti.

Donnarumma guadagna 6 milioni di euro l'anno per un contratto valido sino al 30 giugno 2021 e, come solitamente accade quando rimangono 12 mesi alla scadenza, sia il club che il giocatore proveranno a prolungarlo in estate a patto che ci sia la volontà da entrambe le parti. Volontà che pare vacillare anche per la filosofia della 'linea verde' dal monte ingaggi ristretto che pare voglia attuare il Milan nel prossimo campionato, fissato a 2 milioni come anticipato da Gazidis.

Anche il procuratore italo-olandese del portiere, Mino Raiola, gioca e giocherà un ruolo fondamentale per assicurare al suo assistito, e di conseguenza a se stesso, un trasferimento con annesso contratto da capogiro in una delle big d'Europa.

Alla finestra sembrano esserci il Manchester City di Guardiola e l'Everton di Ancelotti come sirene inglesi, mentre dalla Francia si candiderebbe il Paris Saint Germain e dalla Spagna il Real Madrid.

Musso e Meret alla finestra

Due sembrano essere i profili identificati dal Diavolo per sostituire Gigio, ovvero Alex Meret in forza al Napoli e Juan Musso dell'Udinese. Il portiere dei partenopei sembra aver perso posizioni nelle gerarchie di Mister Gattuso, vedendosi più volte seduto in panchina a fare il secondo ad Ospina, e tornare ad essere leader tra i pali di una compagine dal blasone importante come il Milan potrebbe allettarlo non poco.

In alternativa c'è Musso, il portiere dei friulani che interessa anche all'Inter, che durante questa stagione ha dimostrato di essere all'altezza dei più grandi, grazie anche alle nove volte che è riuscito a mantenere la porta inviolata pur giocando per una squadra che lotta per la salvezza.

La carta di identità dice che entrambi sono più 'vecchi' di Gigio (Meret 22 anni mentre Musso ha 25 anni) ma, al contempo, gli eventuali contratti proposti si manterrebbero entro la soglia di 2 milioni prefissata.

Abbordabile anche il valore di mercato di entrambi, difatti stando a Transfermarkt.it Meret varrebbe 35 milioni e Juan Musso circa 15 milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!