A destare polemiche in questi giorni è stata la 'presunta' fuga in Argentina di Gonzalo Higuain, nonostante la quarantena imposta dal Governo italiano. I media sportivi si sono scagliati contro giocatore e Juventus per aver avallato il ritorno dell'argentino in Sudamerica, nonostante fosse negativo e quindi non costituisse serio pericolo per gli altri. Ci ha pensato il fratello Nicolas a smorzare le critiche sottolineando come Gonzalo fosse tornato in Argentina per visitare sua mamma malata. Lo stesso Nicolas aveva chiesto via social un po' di rispetto nei confronti della sua famiglia per la situazione che sta vivendo.

Come è noto la donna sta affrontando delle cure chemioterapiche per affrontare la malattia contro la quale sta lottando oramai da quattro anni. Il giornalista di CNN Radio Argentina Hernan Castillo ha spiegato che Gonzalo avrebbe effettuato due test (prova e controprova) per verificare se avesse contratto il virus. Successivamente è volato in Argentina per stare vicino a sua mamma. E proprio Nancy Zacarias è intervenuta nel dibattito che si è scatenato contro il giocatore della Juventus, utilizzando il suo profilo ufficiale di Instagram.

'Detesto i furbi, tanta gente vuole colpire per far male'

La mamma dell'argentino ha utilizzato parole pesanti contro chi ha alimentato polemiche. Ha infatti dichiarato: "Detesto i furbi. C’è tanta manipolazione, tanta gente che vuole colpire per far male". Evidente il riferimento della donna ai tanti media che hanno messo in cattiva luce suo figlio Gonzalo Higuain. Per la maggior parte degli addetti ai lavori l'argentino avrebbe violato le disposizioni governative in quanto era stato imposto per tutti l'obbligo di quarantena.

Nancy Zacarias ha poi aggiunto: "Quando c’è dolore, quando ci sono problemi nella vita, lì ci rendiamo conto che la cosa più grande è poter vedere il sole ogni mattina".

L'emergenza virus alla Juventus

La quarantena imposta dal Governo Italiano non ha ovviamente risparmiato il calcio. Gran parte dei giocatori infatti sono segregati nelle loro abitazioni nella speranza che tale emergenza possa rientrare più in fretta possibile.

Una delle squadre vittime del virus è sicuramente la Juventus, che annovera nella propria rosa tre contagiati. Daniele Rugani, Blaise Matuidi e Paulo Dybala sono infatti in attesa di terminare il proprio periodo di quarantena. Tutti gli altri giocatori bianconeri sono risultati negativi e tuttora sono in isolamento nelle proprie abitazioni. Alcuni di loro ne hanno approfittato per ritornare dalle loro famiglie fuori dall'Italia. Se Cristiano Ronaldo aveva raggiunto Madeira già prima della quarantena imposta dal Governo italiano (per motivi familiari, era andato a trovare sua mamma che aveva subito un intervento chirurgico dopo un ictus celebrale), Pjanic (Lussemburgo), Khedira (Germania), Higuain (Argentina) e Douglas Costa (Brasile) si sono mossi in un secondo momento.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!