Il Milan potrebbe sicuramente essere una delle protagoniste del prossimo Calciomercato estivo. Gli addii di Boban e quello possibile di Maldini, che dovrebbe presto salutare la dirigenza rossonera, potrebbero consegnare ancora più poteri decisionali sul mercato all'attuale Ceo Ivan Gazidis. La società di Elliott sembra convinta a non voler cedere la proprietà ed è pronta ad investire in maniera massiccia sul mercato.

La strategia dovrebbe ricalcare quella degli ultimi anni, ovvero acquistare giovani di qualità su cui fondare la rosa. Accanto a questi però potrebbero arrivare giocatori di esperienza che possano aiutare i giovani nella loro cresciuta umana e professionale.

Si è parlato di recente di un interessamento del Milan per il centrocampista croato Ivan Rakitic ma nelle ultime ore un altro nome importante è stato accostato alla società di Elliott. Stiamo parlando del difensore centrale brasiliano Thiago Silva con il suo agente, Paulo Tonietto, intervistato da Milannews.it, a non aver escluso la possibilità di un ritorno al Milan. In scadenza di contratto a giugno 2020 con il Paris Saint Germain, il brasiliano potrebbe quindi arrivare a parametro zero andando ad incrementare la qualità del settore difensivo rossonero nonostante i suoi 36 anni di età.

'Un suo ritorno? Tutto è possibile'

"Lui ha una grande ammirazione per il Milan, sono stati gli anni che hanno segnato la sua carriera.

Sa del grande affetto dei tifosi" ha spiegato Tonietto che ha poi ribadito che non è da escludere a priori un suo ritorno in rossonero. Una possibilità che però si scontra con una realtà non semplice: da una parte la pandemia da Covid-19 che potrebbe modificare profondamente gli scenari del sistema calcio a livello internazionale, dall'altra l'elevato stipendio di Silvia che al PSG percepisce 12 mln di euro a stagione.

A completare il quadro la politica di gestione di Gazidis maggiormente improntata ad investimenti su giovani di qualità.

Il mercato del Milan

Anche per questo il Milan è sempre molto attento al mercato dei giovani. Uno dei campionati osservati più da vicino dalla dirigenza rossonera è quello portoghese: piacciono in particolar modo due classe 1999, il centrocampista del Benfica Florentino ed il portiere dello Sporting Lisbona Luis Maximiliano.

Il primo potrebbe arrivare grazie ad uno scambio che porterebbe Lucas Paquetà al Benfica, il portiere della nazionale under 21 portoghese potrebbe invece essere il rinforzo giusto per la porta rossonera qualora dovesse partire l'attuale titolare Gianluigi Donnarumma.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!