Il calcio, come tutto lo sport in generale, è attualmente fermo a causa dell'emergenza sanitaria in atto ed ancora non si conoscono le eventuali modalità per terminare questa stagione, sia per i campionati nazionali che per le coppe europee.

A non arrestarsi sono invece le indiscrezioni sulle trattative di calciomercato. Secondo quanto trapelato in queste ultime ore - e rilanciato anche dalla Gazzetta - la Lazio di Simone Inzaghi, la quale avrebbe messo gli occhi sul figlio d'arte Ianis Hagi, attaccante classe '98 del Genk, in prestito al Glasgow Rangers di Steven Gerrard.

Ianis Hagi: le caratteristiche del giocatore

Ianis Hagi, figlio del miglior talento romeno di tutti i tempi Gheorghe, è un calciatore classe '98: è romeno con seconda nazionalità turca, di ruolo è un trequartista che può anche spaziare in attacco. Seguendo le orme del celebre padre, ha già ricevuto diversi apprezzamenti in quanto ritenuto da molti uno dei talenti più promettenti del panorama calcistico: la rivista The Guardian lo ha inserito nella classifica dei migliori 50 talenti classe '98 del 2015, mentre la UEFA nel 2019 lo ha ritenuto tra i 50 migliori talenti della stagione 2019/20.

Ianis riesce a calciare forte e preciso con entrambi i piedi, ottima caratteristica anche per passaggi e cross oltre che per i tiri in porta, riuscendo al contempo ad essere decisamente rapido nei movimenti.

Dotato di un buon dribbling e dalla tecnica sopraffina, ancora più evidente considerando la giovane età, Ianis ha un valore di 5 milioni di euro, stando a Transfermarkt.it.

Alla Lazio piace il figlio d'arte ma attenzione ai Rangers

Dalle parti di Formello il profilo di Ianis Hagi non è nuovo, difatti la dirigenza biancoceleste lo aveva già messo nel mirino la scorsa estate senza, però, andare a fondo nella trattativa.

Ricordiamo che in passato il giocatore ha militato nella Fiorentina.

Il cartellino del figlio di Gheorghe è di proprietà della squadra belga del Genk ma, attualmente, è stato girato in prestito al Glasgow Rangers dove ha collezionato 7 presenze condite da una rete. L'incognita laziale per giungere al talentino romeno è data dalla clausola di diritto di riscatto, fissata a 5 milioni di euro, che i belgi hanno accordato agli scozzesi.

Quindi se la compagine di Gerrard decidesse di riscattarlo per quella cifra le speranze di vedere il figlio d'arte in Italia, sponda Lazio, si ridurrebbero molto. A quel punto infatti i biancocelesti, dovrebbero alzare ulteriormente prezzo di cartellino ed ingaggio, potrebbero portare il calciatore dalla loro parte facendo leva anche sulla caratura del campionato italiano. Anche se, come riportava un paio di settimane fa il Corriere dello Sport, il club scozzese, parrebbe aver deciso di non riscattare il giovane rumeno dal prestito dal Genk.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!