In questi giorni gran parte delle società di Serie A stanno lavorando notevolmente per cercare di gettare le basi in vista della prossima stagione. Una delle società più attive è sicuramente il Milan. L'addio di Boban e quello probabile di Maldini alla dirigenza dovrebbe dare pieni poteri decisionali al CEO Ivan Gazidis. Quest'ultimo sembra deciso a non confermare l'attuale tecnico Stefano Pioli. Come scrive Sky Sport il principale obiettivo per la panchina rossonera rimane l'ex allenatore del Lipsia Ralf Rangnick. Come è noto quest'ultimo ha dimostrato tutte le sue abilità tecniche e tattiche nel Lipsia.

Inoltre è molto bravo nell'individuare talenti a prezzo vantaggioso. Proprio questo ruolo da manager piace al proprietario Gordon Singer. Sembra quindi che l'intesa fra le parti possa trovarsi a breve anche se attualmente ci sarebbe un aspetto che frena il suo arrivo.

Milan, Rangnick vorrebbe più budget sul mercato

Secondo Sky Sport l'ex tecnico del Lipsia Ralf Rangnick vorrebbe un budget di mercato importante così da poter rivoluzionare la rosa del Milan. Di certo l'emergenza Coronavirus ha ridimensionato le finanze di gran parte delle società europee, a maggior ragione quelle del Milan. Inoltre quest'ultima negli ultimi anni ha avuto problemi con il Fair Play Finanziario tanto da dover rinunciare la scorsa stagione all'Europa League.

La Fifa, data l'emergenza sanitaria ed economica, ha fatto capire che allenterà i parametri del Fair Play Finanziario. Bisognerà però dare dimostrazione di gestione economica oculata da parte della società di Elliott. In ogni caso il Milan tiene sempre in considerazione eventuali alternative al tecnico tedesco.

Piacciono in particolar modo l'ex tecnico dell'Inter Luciano Spalletti e quello del Valencia e Villareal Marcelino.

Il mercato del Milan

Qualora Rangnick dovesse arrivare al Milan, avrà molto lavoro da fare sul mercato. Ci sono infatti tante situazioni da risolvere. Una di queste è il futuro professionale del portiere Gianluigi Donnarumma.

In scadenza di contratto a giugno 2021, il giocatore potrebbe lasciare in estate per evitare un addio la prossima stagione a parametro zero. Di recente si è parlato di una possibile cessione alla Juventus. Non è escluso però che la società di Elliott punti soprattutto a monetizzare dalla sua cessione cedendolo all'estero. Da valutare anche la situazione Ibrahimovic: il giocatore è in scadenza a giugno 2020 e vorrebbe giocare un'altra stagione. A rischio partenza anche il centrocampista offensivo brasiliano Lucas Paquetà. Per il classe 1997 si è parlato di un possibile scambio con Florentino del Benfica.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!