Uno dei giocatori più chiacchierati in questi giorni è sicuramente Cristiano Ronaldo. Come è noto il portoghese, dopo Juventus-Inter dell'8 marzo, è volato a Madeira per motivi familiari. Sua madre a inizio marzo è stata operata d'urgenza per un ictus celebrale, superato poi brillantemente dalla donna. La quarantena - decretata qualche giorno dopo - ha portato il portoghese a rimanere nella sua Madeira insieme alla famiglia.

Aguirre: 'Gli manca molto Madrid'

Negli ultimi giorni però si parla di una sorta di nostalgia di Cristiano Ronaldo nei confronti della città in cui ha vissuto nove anni, ovvero Madrid.

L'ultima apparizione del portoghese in un box del 'Bernabeu' per assistere a Real Madrid-Barcellona ha alimentato voci in tal senso. Lo stesso Edu Aguirre, giornalista e amico di CR7, ha di recente twittato il gol in rovesciata di Cristiano Ronaldo risalente a due anni fa nel match di Champions League proprio contro la Juventus. Il commento del giornalista è stato: "Gli manca molto Madrid".

Le parole del giornalista hanno evidentemente allarmato i tanti sostenitori bianconeri.

Tale dichiarazione non trova conferme però fra i principali media sportivi europei. Secondo quest'ultimi, l'intenzione di Cristiano Ronaldo è di rimanere a Torino e di rispettare il suo contratto con la Juventus e rimanere almeno fino a giugno 2022.

Le parole di Aguirre fanno seguito a quelle del giornalista di As Tomas Roncero, il quale aveva dichiarato come fosse possibile che il portoghese potesse lasciare la Juventus.

Secondo tale ricostruzione fra i motivi del suo addio ci sarebbero stati i problemi economici in questa fase di crisi dovuta all'emergenza coronavirus. Inoltre il portoghese avrebbe recuperato il rapporto con il presidente del Real Madrid Florentino Perez e questo potrebbe favorire un suo ritorno.

Le parole di Roncero sono apparse però più una speranza e non una vera e propria possibile trattativa fra Juventus e Real Madrid.

Le strategie di mercato del Real Madrid

Ad avvalorare la possibile permanenza di Cristiano Ronaldo alla Juventus c'è anche la strategia di mercato adottata negli ultimi due anni dal Real Madrid. Gli investimenti dei Blancos sui giovani (Vinicius Junior, Reinier, Rodrygo) e le difficoltà di rinnovo di un leader come Sergio Ramos sembrano infatti dimostrare che il Real Madrid sia sempre più indirizzato verso un cambio di politica a favore dei giovani.

A rischio partenza in estate ci sarebbero altre due leader del Real Madrid degli ultimi anni: il centrocampista Toni Kroos e l'ala Gareth Bale.

Per il gallese potrebbe esserci un clamoroso ritorno in Premier League, in quanto piacerebbe al Manchester United.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!